Gli aggiornamenti al livello Euro 5, in termini di emissioni inquinanti, riguardano ormai i modelli presenti e futuri. Divenuti praticamente sinonimo di modernità, adesso coinvolgono anche le moto "classiche". BMW R nineT si prepara infatti a un restyling per il 2021 da attuare proprio in relazione alle nuove normative.

DATI TECNICI PRONTI A CAMBIARE

Un aggiornamento che riguarderà naturalmente la motorizzazione: ad oggi, il boxer bicilindrico della R nineT - che ha ricevuto l'ultima modifica nel 2017 - ha una cubatura da 1.170cc e una potenza di 110 cv e 117 Nm di coppia. Cifre che naturalmente saranno diverse, vedremo se al ribasso o al rialzo, una volta che lo staff della Casa bavarese lavorerà sui corpi farfallati per gestirne erogazione e consumi.

MODIFICHE

Di certo, la nuova BMW R nineT si è già fatta vedere in pubblico, attraverso due muletti immortalati recentemente in strada, da cui si sono potute osservare le prime modifiche del propulsore. La novità più evidente riguarda i coperchi delle teste, con il cavo della candela che passa in orizzontale e non più dal basso verso l'alto: il motivo potrebbe essere la diminuzione del rumore, anche se comunque l'impianto di scarico risulta essere lo stesso. Inoltre, la scatola filtro è affiancata da delle fiancatine, mentre nella parte anteriore trova posto il nuovo gruppo ottico con luce diurna a LED orizzontale, che nella zona posteriore è ancora più grande.

BMW R nineT 2021 potrebbe anche essere presentato dal marchio tedesco entro la fine del 2020, anche se mancherebbe la cornice di un Salone. Staremo a vedere.