Indian Motorcycle, una FTR 750 per tornare nell’AMA Pro Hillclimb

Indian Motorcycle, una FTR 750 per tornare nell’AMA Pro Hillclimb

Il Marchio statunitense annuncia il suo ingresso nella competizione dopo oltre 80 anni. Dopo i successi ottenuti nella Flat Track, un’altra sfida stimolante affidata al 10 volte campione John "Flying" Koester

Redazione - @InMoto_it

L’annuncio è ufficiale, Indian Motorcycle parteciperà alla prossima AMA Pro Hillclimb Racing con una FTR 750, il cui successo nella competizione Flat Track è piuttosto noto. E proprio in virtù di questi successi, il Marchio statunitense ha deciso di espandere il proprio dominio anche ad altre gare, realizzando un’apposita FTR 750 per l’Hillclimbing (competizione nella quale eccelleva oltre 80 anni fa). A chi è affidato il compito di tornare alle antiche vittorie? Il 10 volte campione AMA Pro Hillclimb John "Flying" Koester.

Un nuovo dominio da imporre

Dopo essersi imposta nelle gare su pista ovale, dunque, la FTR 750 di Indian Motorcycle vuole bissare il successo anche nelle competizioni in salita. Basandosi sul modello che corre nella Flat Track, la nuova FTR 750 è stato allungato il forcellone, ridisegnata la parte posteriore e montati pneumatici da fuoristrada. In più, è stata dotata anche di una nuova frizione Rekluse e, insieme a S&S, è stato progettato un nuovo impianto di scarico. Tutto ciò per rendere la FTR 750 una vera e propria “arrampicatrice”.

L’annuncio dell’ingresso di Indian nella competizione è stato accolto con entusiasmo anche dagli organizzatore dell’AMA Pro Hillclimb Racing. Il direttore Rob Redmann ha, infatti, dichiarato: “Non potremmo essere più entusiasti di avere la Indian per la prima volta dopo oltre 80 anni”.

Indian Motorcycle, rinasce la 1929 101 Scout

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento