L'autodromo di Modena è stata la location perfetta per una giornata in compagnia di Ducati e Lego. Una insolita accoppiata, ma che ci ha saputo regalare una giornata decisamente interessante, con una protagonista davvero insolit.
protagonista una 
Tra i birilli per gli esercizi della scuola guida “Road” del DRE e i mattoncini che compongono la nuova creazione Lego Technic Ducati Pangale V4 R, è apparsa una vera Panigale V4 con tutte le sovrastrutture realizzate con componenti Lego!

PAZZA IDEA DI RICCARDO ZANGELMI

Il “pazzo” artista che ha speso 400 ore per ricreare con 15.000 pezzi le forme della V4 è Riccardo Zangelmi, per la prima volta alle prese con una riproduzione moto, ma con grande esperienza delle creazioni Lego. Il fascino della tecnica è trasmesso allo stesso modo dalla Panigale in Lego e da quella reale e se qualcuno avesse qualche dubbio per quella in Lego, gli basta provare a montarne una per realizzare quanta complessità tecnica esista anche in quel modellino in scala 1:8.

Dai mattoncini ai birilli, la seconda parte della giornata l’abbiamo passata con gli istruttori del DRE per un assaggio del corso “Road”, la cui base è proprio l’autodromo di Modena.

Imparare la tecnica e rendersi conto delle potenzialità della propria moto tramite un corso guida è un passo che ogni motociclista, novizio o esperto che sia, dovrebbe mettere a calendario almeno ogni 2-3 anni. Poi al DRE Road ci sono a disposizione tutti i modelli stradali di Ducati, una ghiotta occasione per provarli tutti a fondo e magari chiarirsi le idee sugli acquisti futuri!

Chi non conosce il marchio Lego faccia un passo avanti! Quel tanto amato logo rosso e bianco appartiene ad un’azienda Danese nata nel 1932 e tutt’ora a conduzione famigliare. Negli anni si è evoluta parecchio e la sezione Technic è capace di attirare i piccoli come gli adulti.