Una vera e propria rarità è in vendita fino al 3 febbraio: una Matchless G45 Racer del 1956 è all’asta sul sito Bring a Trailer. Non è la prima volta che uno degli 80 esemplari esistenti al mondo viene battuto all’asta, ma questa G45 si differenzia per un elemento in particolare.

UNA DI DIECI

Il 3 febbraio è la data di scadenza per provare a fare l’offerta più alta, poi il vincitore si aggiudicherà la moto prodotta mezzo secolo fa insieme alla documentazione originale del mezzo. Tra le 80 G45 che sono in circolazione, questo modello è uno dei soli 10 contrassegnati con la sigla G9: fu spedito negli Stati Uniti con questa sigla, che indicava la conformità del motore agli standard di omologazione AMA (American Motorcyclist Association). La sigla G9 è visibile sul telaio e marchia l’eccezionalità della moto in vendita.

RESTAURATA NEL 2001

Fino al 1999 la G45 è stata di proprietà del Solvang Motorcycle Museum, museo situato in California. Nei due anni successivi è stata completamente restaurata da Richard Klatt, che ha montato dei carburatori Amal GP, un magnete da competizione Lucas, il cambio Burman 4 rapporti, forcella Teleidraulic, ammortizzatori posteriori Jampot, nuovi turbi di scarico, cinghie per il serbatoio e delle pedale realizzate appositamente per la moto. I documenti del restauro, oltre a vari appunti di Klatt, saranno forniti a chi l’acquisterà.

Al momento l’offerta più alta è di 21.500 dollari e il vincitore vedrà spedirsela da Middletown, in Ohio.

Moto italiane anni '60 e '70: mostra a Los Angeles