Scooter, velocità e drag racing opposti che si attraggono grazie ad ANX Sprint Racer, azienda di customizzazione Colonia che ha trasformato un Piaggio NRG 50 cc degli anni '90 in un veicolo alimentato a NOS e dal peso esiguo di 56 kg.

I COMPONENTI - Lo “scooter” presenta forcella Aprilia e semimanubri di una Honda VF 500 V30 Magna, accorciati, ristretti e montati capovolti. Il serbatoio è adattato da una Kawasaki AR50, imbullonato a una piastra di alluminio, con un'ulteriore personalizzazione in fibra di carbonio. Rimuoverlo è molto semplice in quanto è agganciato ai supporti con un solo bullone. Il sedile è ancorato al telaio e offre un immediato accesso al motore quando ce ne è bisogno. Lo scarico è costituito da una marmitta Jim Lomas in carbonio mentre le ruote sono della tipologia slick da 13 pollici da gara, una dimensione sempre più rara e difficile da reperire.

Zero XP, la prima custom elettrica

IL NOS - Il sistema NOS proviene da Dynotune in Florida. ANX ha realizzato un imbuto di aspirazione utilizzando come base quello di una Ducati 999. Il sistema si attiva tramite uno switch sul manubrio e permette di elevare la potenza del motore che - in configurazione "base" - parte da circa 20 cavalli. Lo scooter ANX Sprint Racer può diventare così un veicolo da “corsa” da 70 cc, un piccolo bolide ulteriormente arricchito da loghi e grafiche realizzate dal tatuatore e artista Von Maze.