Oramai la linea di confine tra esibizionismo e buon senso sbiadisce sempre più di fronte all'irrefrenabile voglia di registrare (e condividere) ogni istante della propria giornata. Persino quelli più stupidi e inopportuni. Financo illegali.

FORSE occorrerebbero maggiori prudenza e giudizio (e anche meno stupidità), come ha potuto sperimentare sulla sua pelle un ragazzo inglese di 26 anni, la cui vicenda è stata resa nota sul canale youtube (come ormai prassi in Gran Bretagna) della polizia del Nottinghamshire.

ADAM CAMPION, questo il suo nome, è stato arrestato per guida pericolosa e altri reati, dopo l’irruzione della polizia nella sua abitazione in cui sono state rinvenute, all’interno di un laptop, numerose clip (alcune riproposte nel video in basso) di motociclette usate in maniera illegale, infrangendo norme su norme del codice della strada. La più eclatante, quella in cui il 26enne si firma da solo a 300 km/h (189 mph), impugnando con una mano il manubrio e con l’altra lo smartphone. Il risultato: 21 mesi di (meritata) galera.