Cosa bolle in Casa Triumph? Già da un po' si vocifera di interessanti novità nel settore "classic". Ma solo ora, grazie alle foto spia della rivista inglese MCN, si riesce a vedere qualcosa di più... I fotografi sono infatti riusciti a catturare qualche immagine durante i test in Spagna dei collaudatori Triumph. Due sembrerebbero le versioni della nuova moto, probabilmente diverse anche nella cilindrata (viste le difformità a livello di blocco motore e cilindri). Quella che più ha catturato la nostra attenzione adotta una componentistica più sofisticata (forcella USD e ammortizzatori Ohlins, pinze Brembo ad attacco radiale, sella monoposto, piastre forcella ricavate dal pieno) e mostra un inedito propulsore. Secondo quanto traspare dalle foto si tratterebbe di un bicilindrico parallelo di (probabilmente) 1100cm3, raffreddato a liquido. E' infatti ben visibile il grosso radiatore frontale incastonato nei tubi discendenti dal noto telaio a doppia culla (rimane però, verosimilmente per motivi estetici, l'alettatura dei cilindri). Non resta che aspettare che la Casa inglese divulghi altre informazioni per sapere cosa ci riserva il prossimo futuro motociclistico.