Norton: il ritorno passa anche dall'elettrico con il progetto Zero Emission

Norton: il ritorno passa anche dall'elettrico con il progetto Zero Emission

Dopo essere finito sull’orlo del fallimento, il marchio ha deciso di rilanciarsi pianificando, oltre ai nuovi modelli tradizionali anche un suo ingresso nell’elettrico

Redazione - @InMoto_it

Anche la Norton Motorcycles fa il suo ingresso in questa dimensione “nuova”. Il piano d'azione (e il progetto) per produrre la sua prima moto elettrica è stato chiamato Zero Emission Norton. L’agenzia governativa Advanced Propulsion Center ha finanziato questo progetto che durerà 2 anni e mezzo, ed il focus sarà il lancio della prima motocicletta elettrica della Norton.

I problemi della Norton Motorcycles

Norton F1: gioiello racing a pistoni rotativi FOTO

Norton F1: gioiello racing a pistoni rotativi FOTO

La F1 fu il progetto di rinascita di Norton a cavallo fra anni '80 e '90, ma le enormi spese di sviluppo e la costruzione artigianale non hanno permesso di farla diventare una moto di grande serie. Aveva un motore birotore Wankel che la rese una delle più particolari sportive del secolo scorso

Guarda la gallery

La Norton, come si sa, non ha passato momenti facili e l’ingresso nel mondo dell’elettrico potrebbe essere uana carta in più da giocarsi per il suo rilancio nel mercato ed anche un riscatto per riprendersi. Il marchio nel 2020 era sull’orlo del fallimento, conseguenza della gestione, non buona, di Stuart Garner, che è stato poi condannato per uso illegale di fondi pensione per finanziare l'azienda. Adesso c’è voglia di ricominciare e Zero Emission Norton può essere la “salvezza”. Il team che si occuperà di sviluppare questo progetto vedrà coinvolte alcune aziende come INDRA, M&I Materials e Delta Cosworth, e avrà anche un partner “accademico” nell’Università di Warwick.

GERMANIA, NO AL RUMORE: MA IN MONTAGNA VIETATE ANCHE LE MOTO ELETTRICHE

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento