L’elettrico è particolarmente indicato per l’uso in fuoristrada, soprattutto considerando i tanti divieti che spesso impediscono di circolare con la propria moto dotata di motore termico. Il settore delle moto elettriche è in piena espansione: sempre più marchi dedicano la loro attenzione alle due ruote a zero emissioni, e anche a livello sportivo. E molti modelli sono proprio off-road.

L’azienda nordamericana Alta Motors punta a raddoppiare la sua gamma di modelli con l'aggiunta di versioni “R” della Redshift MX da motocross, della Redshift EX da enduro e della Redshift SM da supermotard. Secondo i documenti presentati alla NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration, l'agenzia governativa statunitense facente parte del Dipartimento dei Trasporti), Alta Motors inizierà a produrre Redshift MXR, Redshift EXR e Redshift SMR durante questo trimestre.

I nuovi modelli “R” avranno una modifica nei pacchi batteria agli ioni di litio, che promette un range di piena potenza più esteso e anche a temperature di esercizio ancora fredde. Non è stato ancora specificato se le versioni “R” avranno modifiche al telaio, o i sistemi di sospensione saranno aggiornati.
L'aggiunta dei nuovi modelli arriverà proprio quando Alta ha annunciato un calo significativo dei prezzi di diverse migliaia di dollari sui suoi modelli esistenti. L’Alta Redshift MX viene ora venduta al prezzo di $ 10,495 (da $ 14,995), l'Alta Redshift EX ha un prezzo di $ 12,995 (da $ 15,495) e l'Alta Redshift SM ora costa $ 13,495 (da $ 15,495). Il calo dei prezzi sui modelli esistenti consente ad Alta di aggiungere una linea di modelli R ad un prezzo più alto.

Alta Motors farà presto un annuncio ufficiale sui suoi nuovi modelli R.