L’attuale Casa spagnola Torrot deriva da un’azienda spagnola fondata nel 1948 per realizzare biciclette e passata già due anni dopo alla costruzione di motorini e moto. Nel 1958 – quando si chiamava Terrot - fu assorbita da Peugeot, ma nel 1960, il suo fondatore, Don Luis Iriondo, la rilanciò, chiamandola Torrot. Da quel momento, sono stati molti i modelli realizzati, come la Mustang e la TT motorizzate Sachs, fino agli anni Novanta, quando fu costretta a chiudere. Rinata nel 2011, nel 2015 ha acquistato Gas Gas e ne ha impedito la scomparsa.

IL VELOCIPEDO - Torrot è stata presente a EICMA con uno scooter elettrica a tre ruote con tettuccio, denominato Velocipedo. Omologato come motocarrozzetta (L3) si potrà guidare dai 16 anni in su anche con patente A1, oltre che con la B (da almeno tre anni) e sarà disponibile anche in versione Cargo con portaoggetti, sella singola, baulone e privo di tettuccio (per guidarlo servirà quindi il casco). L’altra versione, senza portaoggetti, avrà sella a due posti e tettuccio in acciaio e fibra di carbonio. Grazie al tetto e alle cinture di sicurezza, potrà essere usata senza casco.

Il motore è elettrico da 10 kW (13,5 CV) con coppia da 138 Nm, velocità massima di circa 90 km/h e scatto da 0 a 45 km/h in 5,5 secondi.  E’ dotato di batterie rimovibili al litio da 50 Volt con capacità totale, in base ai moduli collegati (da 3 a 5) da 6,4 a 8 kWh. Le batterie sono da 3 a 5, rimovibili e plug&play, a ioni di litio e 50 Volt. La capacità totale delle batterie è di 6,4-8 kWh (in base ai moduli collegati) e possono essere ricaricate sia con rete elettrica domestica che con le colonnine fast charge. In quest'ultimo caso i tempi di ricarica sono di appena 3 minuti e mezzo per l'80% della carica. L'autonomia massima è di 150 chilometri. Il cruscotto è digitale, con schermo a colori TFT, presa USB e il Velocipedo offre ampie possibilità di connettività e compatibilità con Android e iOS. Disponibile a partire da settembre 2018 al prezzo base di 6.300 euro, il Velocipedo potrà avere tre allestimenti: Premium, Plus e Velocipede.  

TORROT E LA NUOVA FABBRICA – Torrot ha annunciato anche l’apertura di una nuova fabbrica a Cadice che inizierà a produrre nella seconda metà del 2018 e comporterà la creazione di circa 200 posti di lavoro quando sarà in funzione a pieno regime, nel 2021, quando dovrebbe produrre 16.000 unità del nuovo veicolo elettrico all'anno. Un'altra grande novità per il marchio di motocicli elettrici è il nuovo accordo di sponsorizzazione che ha firmato con il Cádiz F.C., per il quale Torrot diventerà lo sponsor ufficiale della squadra di calcio di Cadice che attualmente gioca nella seconda divisione spagnola. La storica squadra di calcio porterà il marchio Torrot sulle loro magliette durante la prossima stagione. Un accordo di sponsorizzazione che farà sì che Torrot abbia un impatto pubblicitario molto importante e che possa continuare a crescere in base agli obiettivi stabiliti dai suoi proprietari.