La Victory RR al TT Zero

La Victory RR al TT Zero

Dopo il podio ottenuto lo scorso anno fra le moto elettriche, Victory si ripresenta al Tourist Trophy con la RR: una belva da 174 cavalli

Redazione - @InMoto_it

Victory sempre più lanciata nel mondo dell’elettrico da competizione. Dopo aver partecipato lo scorso anno al TT con la Empulse RR, ora fa un passo avanti: si schiererà al via del Tourist Trophy con la RR, una moto da 174 cavalli di potenza e una coppia di 240 Nm che – com’è noto – nel motore elettrico sono disponibili fin da subito. Unico possibile elemento a suo discapito, il peso, che si aggira intorno ai 240 kg. E’ evidente, però, che si tratta di una condizione analoga rispetto ai concorrenti: la RR, infatti, correrà nel TT Zero, ovvero la categoria riservata alle sportive con motorizzazione elettrica, e quindi le rivali saranno afflitte dallo stesso “problema”, perché chiaramente devono avere una batteria adeguata.

Il debutto è fissato per il 3 giugno sul tracciato dell’Isola di Man. La gara sarà poi l’8 giugno.

Il pilota sarà niente meno che William Dunlop, fratello di Michael, plurivincitore al TT, e nipote del leggendario Joey Dunlop. William ha corso finora 9 volte al TT, con due secondi e tre terzi posti fra i suoi migliori risultati.

“La nostra elettrica Empulse RR da competizione lo scorso anno si è piazzata sul terzo gradino del podio nel TT Zero”, spiega Brian Wismann, team manager della squadra Victory Racing. “Usando i dati che abbiamo raccolto nel corso della gara del TT abbiamo potuto sviluppare un nuovo modulo batteria e migliorare il gruppo propulsore. Abbiamo la sensazione di poter tornare al TT con maggiori prestazioni oltre a poter testare questa tecnologia per la nostra produzione futura”.

La moto avrà pneumatici Metzeler, 120/70R17 all’anteriore e 200/60 R17 al posteriore. La batteria è stata sviluppata insieme al partner tecnico Brammo, mentre il motore è stato sviluppato con Parker Hannifin e si caratterizza per le sue dimensioni ridotte.

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento