Nei piani della produzione di serie in casa BMW, la madre di tutte le custom spinte dal motore boxer è la R NineT. Non la pensa così lo staff di Renard Speed Shop, officina custom estone, che ha dato forma a una R 1250 R modificata in maniera evidente.

UNA R 1250 R "REIMAGINED"

La moto nonostante sia una custom è molto vicina alle caratteristiche della R 1250 R di serie, ma se ne distanzia nettamente trasformandosi in una sorta di cruiser proveniente dal futuro, con progetto denominato "Reimagined". Il telaio in acciaio e la trasmissione non sono stati toccati. A cambiare maggiormente è la parte anteriore, con gli steli della forcella allungati e dotati di protezioni, per un profilo generale più ribassato rispetto alla R 1250 R di serie.

Video-prova BMW R 1250 RT: mai giudicare dalle apparenze!

La carenatura avvolgente è verniciata di bianco - colore che riveste anche il serbatoio e i pannelli laterali -, per un'estetica che dà la sensazione di essere moderna e pulita. Il bianco è accentuato, inoltre, dall'alluminio che riveste griglia anteriore e piastra della forcella.

IL MOTORE BOXER

Il protagonista del modello rimane comunque il motore boxer DOHC da 1254cc con tecnologia ShiftCam da 105 Nm di coppia. I silenziatori Akrapovic in titanio, provenienti da una Ducati Panigale Superleggera, e le ruote a raggi metallici da 19" forniti dall'italiana Jonich completano il quadro di una R 1250 R che potrebbe potenzialmente mostrarsi sotto una nuova veste futuristica.

Bullet: la special di ARES Design su base BMW R NineT