Vi piacciono le naked superpotenti? Allora date un'occhiata all'idea di Zef Eisenberg, pilota di moto elettriche, imprenditore nel ramo dell'alimentazione sportiva e grande appassionato di prototipi. Da una sua intuizione (scovata dai collegi di Motorrad) è nata la mostruosa V8, una supernaked con un propulsore V8 da 3.000 che sfiora i 500 cv, venuto fuori da due motori Hayabusa contenuto in un telaio a traliccio.

"Non ricordo bene quando - ha detto Zef - ma una volta ho avuto questa idea di avere un motore V8 su una moto. Sappiamo che non è il primo, ma mi piacciono le cose fatte bene,c osì ho puntato sulla leggerezza". I dati forniti parlano di un propulsore che pesa circa 80 kg, mentre tutta la moto sta sui 280 kg, 11 in meno della Rocket III.

In moto a 280 km/h sul ghiaccio - IL VIDEO

"Il vero lavoro e la sfida - continua Zef - da quando abbiamo iniziato questo progetto quattro anni fa, era che non ci rendevamo conto della quantità di lavoro richiesta per la riduzione del calore. È un grosso problema. Quindi per risolverlo abbiamo messo un radiatore sotto, progettato per la guida a bassa velocità, e uno frontale per la guida ad alta velocità". Per il controllo di tutta questa potenza ovviamente particolare attenzione è stata rivolta a catena e forcella. Innovativo anche il sistema di iniezione.

La Eisenberg V8 è in vendita. O meglio si accettano ordini dal momento che viene tutta completamente autocostruita. Il prezzo? Nulla di ufficiale ma si dovrebbe aggirare intorno alle 150 mila sterline.