Quanto costerebbe oggi una Aprilia RS 250 o una Ducati 916?

Quanto costerebbe oggi una Aprilia RS 250 o una Ducati 916?

Le moto odierne costano meno o più di un tempo? Proviamo a dare i numeri attualizzando i prezzi di alcuni modelli simbolo degli anni '90

Amica moto, ma... quanto costi? E' un tema che spesso viene fuori ad ogni presentazione di un nuovo modello: "Le moto di oggi sono care...", "Una volta era diverso...", e via così. Rispetto agli anni '80 e '90 la situazione economica attuale è un po' cambiata, ad onor del vero. Oggi, probabilmente, si vive un livello di malessere economico/lavorativo, oltre a un diverso potere di acquisto, che un tempo in Italia non esisteva o comunque era certamente ridotto.
Di moto se ne vendono meno, e per alcuni, gran parte di colpa va ai prezzi, in molti casi ritenuti eccessivi. Ma, alla resa dei conti, parlando al netto delle varie problematiche odierne (per cui bisognerebbe scomodare economisti o esperti in materia), le moto un tempo, erano davvero più a buon mercato rispetto ai giorni nostri?
Proviamo a dare qualche numero e, se volete, potete farlo anche voi

Come? Basta andare sul sito Istat e moltiplicare i prezzi in Lire del periodo per un coefficiente che varia di anno in anno, dividendo poi il tutto per 1936,27 per ottenere il prezzo attuale in Euro. Al momento è possibile rivalutare i prezzi fino al 2019. Ma lo scostamento, rispetto al 2020, è di poche decine di euro.

Qui ne prendiamo in esame alcune tra quelle di maggior successo negli anni '90, provando a fare un po' un confronto con ciò che oggi offre il mercato.

(NOTA: i coefficienti di rivalutazione sono stati ottenuti in base all'andamento degli indici del costo della vita che dal 1968 hanno assunto la denominazione di indici dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, ISTAT).

1 di 9

Avanti
  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento