Benda VTR-300, la Cina mette... il turbo

Benda VTR-300, la Cina mette... il turbo

Di base un bicilindrico da 30 cv, che possono arrivare a 50 con una spinta extra dalla sovralimentazione: ecco brevetti e indiscrezioni sulla nuova sportiva asiatica

Redazione - @InMoto_it

È in arrivo una sportiva cinese con motore turbo? Sembrerebbe di sì, a giudicare dai brevetti apparsi sul web e dalle indiscrezioni che hanno cominciato a circolare su internet relativamente alla nuova Benda VTR-300. La Casa cinese, di cui abbiamo conosciuto già la cruiser BD300 Sporty e la "sorella" LFC700, ha rilasciato le immagini del suo nuovo modello. Tali brevetti in realtà non rilevano esplicitamente la presenza di un turbo, il che potrebbe far pensare che tale tecnologia sia "nascosta" all'interno.

UNA 300 DA 50 CV GRAZIE AL TURBO?

Non si conoscono ancora le specifiche tecniche, ma i rumors indicano come la VTR-300 monterà il motore BD2V58MN un 2 cilindri DOHC da 298 cc (58 mm di alesaggio e 56,4 mm di corsa) da circa 30 cv: con la spinta di un turbo si arriverebbe facilmente fino a 50 cv. Non male per un 300.

LE PRIME INFORMAZIONI

I brevetti la fanno inoltre apparire come una sportiva dalle caratteristiche premium. Qualcuno l'ha già accostata stilisticamente alla Yamaha R3. Mostra forcella a steli rovesciati, impianto frenante Brembo con disco singolo all'anteriori e al posteriore e ruote a 10 raggi. Il telaio dovrebbe essere confermato a traliccio e in acciaio tubolare. Sul frontale, oltre al singolo faro anteriore - probabilmente a LED - probabile spazio per altre luci di posizione. Da notare come la coda sia in posizione più rialzata del solito.

Attendiamo nuovi aggiornamenti su questa moto, e se mai arriverà in Europa. A livello di tempistica, si ipotizza possa arrivare sul mercato verso la fine del 2022.

BENDA, ESCALATION MOTORI DALLA CINA: ARRIVA UN V4 DA 152 CV

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento