La Aerosec Gtx Top è una giacca corta touring, dal taglio sportivo, sviluppata dalla tedesca Held. In questo servizio è indossata insieme ad un paio di jeans tecnici dello stesso brand, ma sono disponibili i pantaloni dedicati per formare un perfetto completo coordinato.

LA GIACCA È REALIZZATA in tessuto Ripstop 500D con ampie zone mesh che consentono il passaggio dell’aria e dispone di una membrana Gore-Tex, che all’ occorrenza garantisce impermeabilità, traspirabilità e protezione dal vento. La sua esclusività - si tratta di un brevetto unico - è quella di non essere un elemento rimovibile come sulle altre giacche. Quando non serve, la membrana può essere tenuta ripiegata sul dorso in posizione “breazy”, consentendo così di godere della “brezza” offerta dal passaggio dell’aria nella zona anteriore.

NEL CASO RINFRESCASSE o iniziasse a piovere, si tira fuori, si posiziona e via. L’idea deriva da un guanto (che analizzeremo presto), realizzato sempre da Held, che dispone della stessa tecnologia chiamata 2 in 1.

SE LA PROTEZIONE TERMICA NON FOSSE SUFFICIENTE, il capo dispone inoltre del sistema “Clip In”, che permette, grazie ad appositi gancetti, di impiegare delle imbottiture per meglio adattarsi alle esigenze di tutti. Ne esistono di diverse grammature, ma sono opzionali. La giacca propone anche numerosi cursori e tiranti per le regolazioni. Davvero raffinate le chiusure su vita e colletto calamitate, decisamente più funzionali del fastidioso velcro. Per quanto riguarda le protezioni, sono impiegate quelle della tedesca SAS tec di serie su spalle e gomiti, mentre è opzionale il paraschiena (di cui la giacca in prova era dotata).

IL TEST

Dobbiamo dire subito che questo prodotto è figlio del territorio in cui è stato pensato: le Alpi del sud della Baviera. Un’area geografica caratterizzata da estati un po’ diverse da quelle italiane. Quindi questo Aerosec Gtx Top non va confuso con i classici “aerati” pensati per il caldo torrido; piuttosto, questo capo, svolge al meglio il suo lavoro fino a temperature massime intorno ai 25°C. Quando il caldo aumenta è possibile aprire le zip che percorrono interamente le maniche per aumentare il passaggio d’aria; così come la doppia cerniera frontale che consente un maggiore flusso d’aria sul busto.

TUTTAVIA, OLTRE LA SOGLIA INDICATA, il doppio strato di Gore-Tex che si accumula sulla schiena (aggiungendosi al paraschiena), porta inevitabilmente a sudare. Diciamo che col nostro clima si presta alle estati in montagna o alle stagioni intermedie. Viceversa, usato con l’interno termico (optional), può permettere di affrontare anche temperature più basse, come quelle che si possono incontrare in inverno. Effettivamente cambiare la modalità da aerata a idrorepellente è molto facile e veloce, quindi, appena sorpresi da un acquazzone, o se rinfresca salendo di altitudine, è possibile farlo velocemente, a patto di appoggiarsi alla sella della moto.

LA CONTROPARTITA DI QUESTA TECNOLOGIA e dei diversi particolari di pregio che caratterizzano questa giacca, è che il tutto finisce col gravare sul peso finale. Questo si percepisce, non solo quando la si ripone sulla gruccia, ma anche quando la si indossa. L’altro aspetto su cui la complessità tecnica del prodotto influisce è il prezzo: 599,95 €.

PREGI: modularità / membrana che rimane solidale quando non indossata.

DIFETTI: peso / traspirazione schiena

Maggiori infromazioni su www.held.de