Il Motoraduno Stelvio International Metzeler si appresta a vivere la sua quarantaduesima edizione, a conferma di come da anni sia diventato un appuntamento imprescindibile per molti appassionati di moto, italiani e stranieri. Raduno ufficiale della Federazione Motociclistica Italiana, sarà prova del campionato turismo 2018 e prova del calendario della Federazione Motociclistica Internazionale.

Ospite d’eccezione sarà Marco Melandri: pilota ufficiale Ducati Superbike è ormai un “amico” del raduno, essendo stato presente anche nelle ultime due edizioni. Ha già dato la sua adesione anche il moto-viaggiatore Gionata Nencini.

Il programma - Il via sarà già il giovedì 28 giugno al passo dello Stelvio per poi proseguire nel weekend a Sondalo, sede storica di quasi tutti i raduni. 

Il territorio è particolarmente suggestivo in quanto ricco di passi alpini Stelvio, Aprica, Mortirolo,Tonale, Gavia, San Marco, Bernina e Foscagno, notoriamente amati dagli amanti delle due ruote.

Gli organizzatori annunciano che diverse case motociclistiche hanno già confermato la loro presenza e ci sarà la possibilità di provare gli ultimi modelli della loro gamma. 

Per un’organizzazione sempre migliore - “Lo scorso anno abbiamo subito una grossa penalizzazione sulla riuscita dell’evento”, dichiarano gli organizzatori del raduno, “dovuta alle avverse condizioni meteo e soprattutto per alcune limitazioni che sono state fatte a livello nazionale sulle manifestazioni, dopo i feriti che ci sono stati a Torino in occasione della finale di Champions League vista in piazza con i maxischermi. Le normative uscite i primi di giugno del 2017 hanno limitato la manifestazione in certi aspetti compromettendo anche la partecipazione solita.

“Abbiamo già fatto incontri con Prefettura e Questura e ci siamo confrontati su alcuni aspetti riuscendo ad analizzare meglio e con più calma come sono andate le cose.

“Avremo altri incontri prima di luglio e quindi riusciremo a pianificare per tempo ogni cosa per garantire una manifestazione più vicina alle aspettative di tutti gli amanti delle due ruote”, promettono gli organizzatori.