Tartufi e calzoni pugliesi, in attesa delle specialità a base di zafferano e dei formaggi di malga: sarà festa nel weekend a Sant’Agata Feltria e ad Acquaviva delle Fonti, mentre a Città della Pieve e a Tassullo fervono i preparativi per due eventi tra i più attesi dell’anno.

In provincia di Rimini, a Sant’Agata Feltria, le prossime domeniche saranno all’insegna degli inconfondibili profumi e sapori del tartufo. Raccolto nei boschi che circondano il paese, il prezioso tubero verrà sapientemente lavorato nello stand gastronomico per proporre ricette di altissimo livello, dagli antipasti fino ai secondi; al contempo i migliori ristoranti della zona proporranno numerose specialità a base di tartufo e funghi in esclusiva per la sagra. Nelle bancherelle si potranno acquistare sia il tartufo bianco che il tartufo nero, mentre saranno presenti tutti gli altri prodotti tipici autunnali come le castagne, i funghi, il miele e non mancheranno gli artigiani che proporranno le proprie opere d’arte. Il paese metterà infine in mostra i suoi gioielli, dalla Rocca Fregoso al teatro Angelo Mariani, dall’antico Convento di San Girolamo al percorso delle Fontane, fino alla Chiesa di San Francesco della Rosa.

E identica cosà farà Acquaviva delle Fonti, famosa in tutta la Puglia per il Palazzo De Mari (frutto dell’ampliamento dell’originario castello normanno del XII secolo), l’imponente Torre dell’Orologio e la Cattedrale. Dal 13 al 15 ottobre il paese in provincia di Bari celebrerà i tipici calzoni locali a base di cipolle stufate nell’olio d’oliva e ricotta forte, da accompagnare con salsicce, agnellone alla brace e un buon bicchiere di vino rosso Primitivo. A rendere davvero unico il calzone è un prodotto dop come la cipolla rossa di Acquaviva, conosciuta come “le cipodde de Acquavive”, coltivata in terreni di medio impasto tendenti a limosi, ben drenati ed aerati: una vera delizia che si può utilizzare in molteplici ricette e che si potrà acquistare nei giorni della sagra.

Poi giusto pochi giorni per ricaricare le batterie, ed ecco altri due eventi da cerchiare in rosso. A Città della Pieve è in programma dal 20 al 22 ottobre “Zafferiamo”, l’evento attraverso il quale la splendida località in provincia di Perugia celebra il proprio prodotto di punta, l’affascinante spezia gialla; a Tassullo (Trento) invece, il 21 e 22 ottobre torna l’appuntamento con “Formai dal Mont”, la rassegna dei formaggi di malga organizzata nella splendida cornice di Castel Valer.

A cura di www.fuoriporta.org