La crossover “maxi” di Borgo Panigale guadagna il nuovo motore Ducati Testastretta DVT da 1262 cc, omologato Euro4 e una coppia più corposa ai bassi e ai medi regimi, che la rende più fruibile anche nell’utilizzo quotidiano. L’85% della coppia è già disponibile da 3.500 giri, con un innalzamento della curva del 18% a 5.500 giri/min. Nuovo è il Ride by Wire, che consente una gestione più fluida della manopola del gas e c’è anche il Quick Shift firmato Ducati, in grado di migliorare la precisione degli innesti di marcia.

PIU’ STABILITA’ - Le nuove quote ciclistiche prevedono un incremento dell’interasse di 55 mm: grazie al forcellone più lungo di 48 mm e alla nuova geometria dell’anteriore (tra l’altro l’angolo di sterzo è passato a 25°) permettono una guida più efficace tra le curve garantendo la massima stabilità, anche a pieno carico con borse laterali e passeggero. La forcella anteriore è a steli rovesciati da 48 mm di diametro e regolabile in tutte le caratteristiche (precarico molla, freno idraulico in estensione e compressione). Al posteriore un ammortizzatore Sachs collega il forcellone al telaietto fuso di sinistra: è anch’esso regolabile nel precarico molla in remoto e nei freni idraulici in estensione e compressione. La molla è progressiva, con conseguente aumento del comfort di guida anche con veicolo a pieno carico.

ELETTRONICA REGINA - Garantita anche sulla 1260 la presenza massiccia dell’elettronica di serie: l’IMU Bosch gestisce il funzionamento dell’ABS Cornering Bosch-Brembo la funzionalità Cornering Lights (DCL) presente nel faro full LED che equipaggia la Multistrada S e il Ducati Wheelie Control (DWC). Sia il DWC, sia il traction control sono settabili dal pilota su 8 livelli e disattivabili. La Multistrada 1260 è dotata di serie anche del Vehicle Hold Control (VHC) e del cruise control che consente al pilota di impostare una velocità di crociera utilizzando i pulsanti integrati nel blocchetto comandi posto sul lato sinistro del manubrio.

TRE VERSIONI SPECIALI - Tra le altre dotazioni di serie, la presenza del cruscotto LCD (nuova visualizzazione delle informazioni e gestione del menù semplificata) e la porzione di sella del pilota regolabile in altezza mentre l’aggiornamento estetico è caratterizzato da nuove ali laterali e ruote dal design più sportivo. Multistrada è disponibile anche nelle versioni S, con sospensioni semi-attive, S D|Air con la giacca dotata di airbag, e Pikes Peak, la più sportiva, caratterizzata da sospensioni Öhlins e da ruote forgiate in alluminio.