Bilancio positivo per il secondo giorno di Motodays: i partecipanti si sono confermati affiatati e numerosi. Merito delle interessanti attrazioni: si va dalle novità in esposizione a quelle da provare (Askoll, BMW, Ducati, Fantic, Harley-Davidson, Honda, Indian, Moto Guzzi, Moto Morini, Quadro, Royal Enfield, Suzuki e Triumph), dai convegni sulla mobilità del futuro agli stuntman nelle aree esterne. Ma Motodays è anche personaggi: a catalizzare l’attenzione del pubblico ci ha pensato il quattro volte campione del mondo Superbike, Carl “King” Fogarty. Ha visitato tutti i padiglioni, soffermandosi in particolare sull’esposizione delle Honda 750 Four, moto che quest’anno celebra il cinquantesimo anniversario (e per la quale è stata realizzata una versione speciale dell’attuale CB1000R, in palio per tutti i visitatori di Motodays).

PERSONAGGI The King sarà presente anche oggi, in compagnia di altri due campioni: Tony Cairoli, di ritorno dalla prima gara del mondiale Motocross, e il francese Hubert Auriol, primo pilota della storia ad essersi aggiudicato il titolo alla Dakar sia in moto sia in auto. Tra i personaggi presenti in fiera ci sarà anche il conduttore radio-tv Charlie Gnocchi in veste di espositore, con i suoi quadri ispirati al mondo delle moto.

IL FUTURO AI GIOVANI Sul palco dell’area 2Wheels2Work si è tenuta la finale del contest 2Ride2morrow, un contest dedicato alle università per presentare progetti in grado di rendere la mobilità sempre più efficiente, sicura e attenta all’ambiente. Ad aggiudicarsi il primo posto è stato Dario Antoni, studente di Ingegneria Meccanica che, partendo da uno studio sulle vibrazioni, ha progettato un parabrezza anti-goccia che permette lo scivolamento dell’acqua, aumentando drasticamente la visibilità in caso di pioggia. Oltre al contest, Dario ha vinto anche una collaborazione con Honda Italia.

COLLEGAMENTI GRATUITI Ancora non basta? Allora sappiate che fino a domenica sarà attivo un collegamento diretto gratuito tra la stazione Termini e Fiera Roma per tutti i visitatori di Motodays. Le corse avranno cadenza oraria con partenza da Termini (Via Einaudi-altezza stalli autobus) e sosta all’ingresso Est. Ora non avete più scuse…