I modelli "MAX" di Yamaha, con motori che partono dai 125 e arrivano fino ai 530 cc, sono al top delle vendite del mercato europeo degli ultimi anni. L’ammiraglia a due ruote della famiglia è, da sempre, il TMAX che ha dettato le regole dei commuter vehicles ed ha avuto un'influenza importante sul design di altri modelli. Il suo DNA ha giocato un ruolo fondamentale nella fase di studio del look, del carattere e delle prestazioni del nuovo X-MAX 300. Dotato di specifiche superiori e di un design più sportivo, questo nuovo scooter prende le basi dall'X-MAX 250, modello di grande successo che in undici anni di storia ha superato le 130.000 unità vendute.

NOVITA’ IMPORTANTI - Il motore Yamaha Blue Core da 300 cc è più potente e vanta una velocità di punta superiore rispetto al modello da 250 cc: offre accelerazioni più decise e consumi ridotti. La ciclistica, ispirata a quella del TMAX, è dotata di una forcella di stampo motociclistico per una guida più sportiva. Il doppio faro anteriore, le luci di posizione e quelle posteriori a LED, cromosomi appartenenti al DNA dei MAX, contribuiscono a porre immediatamente questo commuter vehicle al centro dell'attenzione. E’ equipaggiato anche con un sistema di accensione senza chiave "Smart Key", dotato di ABS, controllo della trazione e di un capiente vano sottosella in grado di contenere ben due caschi integrali. Il nuovo X-MAX 300 sarà disponibile nelle concessionarie ufficiali Yamaha a partire da maggio 2017, al prezzo di euro 5.690 euro f.c.