Impossibile negare il suo fascino. La Yamaha XSR 700 TT (true tribute) che vedete nella foto di copertina nasce da una idea di due costumizer portoghesi, Nuno Capêlo (Capêlo's Garage) e Ricardo Santos (Elemental Rides), che hanno realizzato questa special vestita da enduro, ispirata alle gare degli anni 80, all'interno del progetto Yamaha Yard Built.

MECCANICA - Molto interessanti i lavori svolti: le sospensioni sono della Showa, pluriregolabili con escursione da 230 mm, ruote con mozzi Talon e cerchi Excel, raggi in acciaio inossidabile da 18" e 17". I pneumatici scelti sono dei tassellati della Mitas. Anche tutto l'impianto frenante è nuovo: disco EBC e pinza Brembo offroad all'anteriore con rimozione dell'ABS. Invariato invece il motore.

ESTETICA - Il serbatoio è in acciaio ed è stato realizzato a mano. Cambiati anche i parafanghi mentre sono stati aggiunti dei portanumeri in lamiera. Il fanale sul posteriore è a led. Molto interssante il sistema di scarico montato in alto. Per il momento non è un programma la messa in vendita di un kit specifico per la trasformazione, ma chissà che il gradimento del pubblico non possa invogliare Yamaha a fare qualcosa di simile.