Un pezzo di storia della Indian Motorcycle è rinato. La 1929 101 Scout non è solamente il restyling di una delle motociclette storiche della Casa americana, ma è importante sottolineare di chi sia la firma di quest’operazione di rinnovamento. L’autore in questione, infatti, è nientemeno che George Yarocki.

IL MODELLO – La 101 Scout è stata prodotta negli anni tra il 1928 e il 1932 e, all’epoca, si collocava tra le moto più costose in virtù della sua estrema affidabilità su strada. La 101 Scout si è resa protagonista ai suoi tempi di numerose vittorie in gara, capace com’era di correre non più veloce, ma più a lungo rispetto alle moto avversarie. Per questi motivi viene considerata una delle pietre miliari della Indian Motorcycle. L’ingegnere a capo della 101 era un ex pilota di Scout, la cui esperienza in gara risultò decisiva nella creazione della moto, migliorando sospensioni, manubrio, forcella, freno anteriore e telaio.

IL PERSONAGGIO – George Yarocki non è stato solo un esperto di Indian. Ne è stato il più grande esperto al mondo. Il suo soprannome “Padrino della 101 Scout” se lo è meritato sul campo, dopo un’intera vita dedicata alla 101. La sua abilità ha attirato gente da tutto il mondo non solo per veder "rinascere" la propria motocicletta, ma per ricevere insegnamenti fondamentali e imparare a trattarla. Il restyling della 1929 101 Scout porta la sua firma e oggi la moto è in vendita sul sito www.motorious.com, dov'è possibile fare un'offerta: è l’ultima garanzia di affidabilità che Yarocki ha lasciato al mondo della Indian Motorcycle, prima di passare a miglior vita nel 2016, all’età di 88 anni.