Tre giorni di passione si preparano ad andare in scena dal 17 al 19 maggio al leggendario Autodromo di Monza, con la quinta edizione di The Reunion, evento che punta a diventare un riferimento per il mondo delle moto cafe racer, scrambler, special e classiche.

Tante novità annunciate dagli organizzatori, l’inizio già dal venerdì sera, così da offrire agli espositori una ulteriore finestra di visibilità e un’occasione per intrattenere i visitatori con musica dal vivo, sotto la direzione artistica di Dj Ringo.

IN ACCELERAZIONE - “The Reunion” riconferma anche quest’anno il suo spirito sempre più internazionale grazie alle rinnovate partnership con Sultans of Sprint - il più  affascinante campionato europeo di accelerazione per moto vintage -, oltre che con Glemseck 101 e Cafe Racer Festival, importanti eventi di settore a livello internazionale.

I CUSTOMIZER - Protagonisti della tre giorni saranno ancora una volta i top customizer italiani e internazionali affiancati dalle maggiori case motociclistiche quali BMW Motorrad, Harley-Davidson, Yamaha, Indian, Kawasaki e Royal Enfield, cui si sono aggiunte Moto Guzzi, Husqvarna, Fantic Motor, Mash Motors. Singolare inoltre il caso di South Garage, che sarà presente all’evento nella duplice veste di customizer e dealer di Triumph Motorcycles per Milano, dove a breve sarà aperto uno tra i più grandi flagship store d’Europa della marca motociclistica inglese.

SPAZIO ALLE ELETTRICHE - Quest’anno, inoltre, sarà riservato uno spazio significativo anche al segmento dell’elettrico. Tra gli espositori spicca infatti la presenza di Zero Motorcycles che presenterà la nuova SR/F, una streetfighter in grado di offrire inediti livelli di potenza, controllo e connettività, proponendosi come la prima moto  "smart".

UN’IDEA FOLLE - “Non posso ancora crederci che siamo arrivati a questo punto: grazie al lavoro corale svolto assieme agli sponsor in tutti questi anni abbiamo trasformato un’idea un po’ folle in uno degli eventi di riferimento del panorama europeo”, dichiara Matteo Adreani, ideatore di “The Reunion”.

“Quest’anno poi avremo tantissimi contenuti fantastici: alla TAG Heuer Sprint Race dedicata alle cafe racer street legal si sono aggiunte tre gare monomarca e una dedicata alle special più belle. Ci si divertirà ‘di traverso’ con la Elf Dirt Race mentre i Sultans of Sprint alzeranno per il terzo anno consecutivo il livello di adrenalina e divertimento sull’ottavo di miglio. Per ultimo, ma non ultimo, quest’anno ospiteremo la partenza del Deus Swank Rally di Sardegna”, aggiunge Adreani.

Numerose saranno quindi le competizioni che metteranno alla prova gli appassionati delle due ruote.

LE GARE - La Tag Heuer Sprint Race vedrà gli amanti dell’alta velocità sfidarsi sull’ottavo di miglio secondo diverse categorie: Cafe Racer (Glemseck Standard), Sprint Xtreme, Domenica Sportyva, vol. 3 – in collaborazione con Duecilindri Blog, 1/8 Mile of Europe – in collaborazione con Glemseck 101.

“The Reunion” ospiterà inoltre la prima tappa del Sultans of Sprint - il campionato europeo di sprint race comprendente due classi, la Freak e la Factory - dedicata alle case motociclistiche.

Ad arricchire il programma dell’edizione 2019 sarà anche la partenza del Deus Swank Rally di Sardegna 2019, il primo rally “africano” organizzato fuori dal Continente, un’esperienza dedicata alle moto classic enduro, e non solo, che permetterà agli appassionati delle due ruote di rivivere il mito degli anni Ottanta riproposto quest’anno da Deus ex Machina sotto forma di Swank rally. Percorsi fuoristrada con prove speciali di abilità e regolarità auto-cronometrate, nel pieno rispetto della formula Gentleman?s Rally, che in due anni ha visto 9 tappe nazionali e internazionali e centinaia di partecipanti entusiasti.

Verifiche, partenza e prima prova speciale si svolgeranno proprio nel tempio della velocità, l’Autodromo di Monza, durante “The Reunion”, dove oltre 15.000 motociclisti assisteranno alle prime fasi del Rally.

Chi ama far “mangiare la polvere” potrà unirsi a Marco Belli e la sua Di Traverso School per partecipare alla Elf Dirt Race, una sfida in un ovale di flat track riservata alle moto con ruote tassellate scrambler, non specialistiche e inappropriate.

“The Reunion” ospiterà anche la prima tappa dello Sprintrace Championship 2019, un campionato per moto special - 2 e 4 tempi - divise per potenza. Le gare si svolgono nella classica modalità 1 vs 1 sull'ottavo di miglio in cui chi perde esce. Le altre tappe saranno Modena (EDC) e Racalmuto (Campionato Regno di Sicilia) e vanno a punti piloti e officine di customizzazione. Il campionato è organizzato da Christian Amadio del motoclub "Nastro e Fascetta".

LE ANTICIPAZIONI - Yamaha presenterà in esclusiva a “The Reunion” 11 nuovi esemplari Yard Build, sviluppati da nove ‘customizer’ in arrivo da diversi Paesi in nome di una comune sfida: riportare in vita l’atmosfera del rally vintage con le creazioni XSR700 che prendono ispirazione dalle macchine Yamaha MX e Rally degli anni '70 e '80.

Durante l’evento, oltre ad essere esposte in un’area dedicata Yamaha a disposizione dei clienti e presentate ufficialmente ai visitatori dell’evento, le 11 moto parteciperanno a delle gare ufficiali di "off road" e alla sprint race.

Oltre a ciò, i visitatori dell’evento potranno testare gratuitamente l'intera gamma Sport Heritage (compresa per la prima volta la nuova XSR700 XTribute, la moto che celebra il mito XT in chiave moderna) equipaggiata con accessori originali Yamaha, nonché acquistare capi di abbigliamento della nuova linea Faster Sons, ispirata alle motociclette e a uno stile di vita molto sportivo. Yamaha è inoltre main sponsor dello Swank Rally di Sardegna, di cui The Reunion include la prova speciale.

BMW Motorrad esporrà la gamma R nineT al completo, equipaggiata con alcuni “pezzi speciali” appartenenti al programma Option 719 e ospitata nell’elegante “Heritage Loft”, oltre che nella grande novità della R nineT Club Sprint Race. Si tratta di una gara di accelerazione a inviti per BMW Motorrad che, nella giornata di sabato 18 maggio, si sfideranno uno contro uno in una emozionante sfida a eliminazione diretta, riservata ai modelli della famiglia nineT, in qualsiasi declinazione tecnica ed estetica, stock oppure customizzati.

Qui la gallery con alcuni momenti della scorsa edizione.