Per fortuna nessuno si è fatto troppo male, ma quello che è successo al Gandey's Circus di Liverpool poteva finire molto peggio, come riportato dal Mirror e come mostra un video amatoriale girato da uno spettatore.

L'INCIDENTE - Durante un numero di moto acrobatiche dei Gerlings qualcosa è andato storto. Per l'esibizione era previsto che prima due e poi tre motociclette (guidate da due uomini e una donna) girassero all'interno di una cupola di acciaio del diametro di 4 metri, esibendosi e intercandosi in acrobazie senza toccarsi. Poco dopo l'ingresso del terzo stunt rider, però, le moto si sono scontrate provocando spavento e urla nel pubblico presente, composto in buona parte da famiglie con bambini.

IL SOCCORSO - Per fortuna, tra gli spettatori c'era anche un paramedico che, al momento dell'incidente, si è lanciato in soccorso degli stunt riders per verificarne le condizioni e chiamare i soccorsi, insieme allo staff della compagnia. I piloti sono stati portati in ospedale: fratture, contusioni e tanto spavento.

IL FURTO - Binky Beaumont, uno degli organizzatori al Gandey's Circus, ha raccontato che le moto utilizzate per il numero erano delle sostitute. Qualche giorno prima, infatti, alcuni ladri si erano introdotti all'interno del circo rubando le tre moto, due rosse Honda CRF e una verde e bianca Kuba da 125 cc, messe a punto proprio per lo spettacolo. Lo staff, nonostante il furto, non si è scoraggiato ed è riuscito a recuperare altre motociclette: i tre stunt riders, dopo aver provato tutto il giorno, hanno deciso di fare comunque il numero.