È un trend in crescita esponenziale quello del numero di startup che si occupano di moto elettriche. Tra questioni ancora irrisolte (autonomia e tempi di ricarica su tutte) e nuove progettualità, l’obiettivo di realizzare una “e-Bike perfetta” è ancora lontano dall’essere raggiunto. 

I COLLGEGHI di RideApart hano analizzato il caso della startup francese Essence Motorcycles, che ha creato un concept di moto elettrica, l’E-Raw. Il lancio della nuova due ruote è stato accompagnato da una campagna di comunicazione ad effetto, con slogan accattivanti rivolti a un pubblico desideroso di sperimentare un mezzo diverso da quelli tradizionali.

L’E-RAW di Essence Motorcycles ha un design accattivante, può raggiungere una velocità massima di 190 km/h, ha un’autonomia intorno ai 200 km e per caricarsi completamente impiega circa un’ora. Il prezzo raggiunge quasi i 29mila euro con possibilità di scegliere optional e customizzare la moto.  A ben vedere, prezzi ancora troppo alti e caratteristiche non poi così dissimili dalla concorrenza. Ancora lontani,forse, da standard che possano convincere gli appassionati, in massa, ad abbandonare i modelli con propulsione tradizionale, che offrono molto di più in fatto di esperienza d'uso.

Una vera e propria rivoluzione, per le moto elettriche, è quindi ancora lontana dal poter essere attuata su larga scala. Ma il futuro bussa forte alla porta, stiamo a vedere cos'accadrà.