Non solo novità ed esposizioni al Roma Motodays. Fino al 10 marzo focus anche sulla sicurezza stradale. A occuparsene è Anas, la società del Gruppo FS Italiane che dedica queste giornate a tematiche fondamentali per il mondo delle due ruote. 

AL PADIGLIONE 3, la parola d’ordine è #salvamotociclisti. Si tratta del nuovo modello di barriera spartitraffico centrale di tipo continuo che va a inserirsi nel progetto portato avanti da Anas negli ultimi anni, durante i quali ha realizzato una serie completa di barriere di sicurezza laterali di tipo continuo.

IL NUOVO MODELLO presentato a Roma Motodays 2019 si avvale di un dispositivo speciale (DSM) per la sicurezza dei motociclisti, la cui progettazione ha visto protagonisti gli ingegneri dell’azienda. Questa particolare tecnologia si attiva in caso di urto, evitando così il contatto diretto sui paletti e sui bordi della lama. La categoria dei motociclisti è, senza alcun dubbio, una delle più a rischio per quanto riguarda la sicurezza stradale: partendo da questo dato di fatto, Anas ha pensato alla barriera #salvamotociclisti. Per constatare con i propri occhi il lavoro degli ingegneri e l’utilità di questo nuovo modello, vengono trasmessi allo stand Anas dei video con i crash test eseguiti sulle barriere #salvamotociclisti.

NON MANCHERANNO incontri con i professionisti Anas. Tanti i temi trattati, oltre alla sicurezza stradale e alle nuove tecnologie, nelle sezioni collaterali all’evento: dai workshop,  “La mobilità elettrica, verso un nuovo stile di vita”, “Innovazione e ricerca”, “Innovation Day”, fino a incontri quali  “Welcome Bikers” e “Welcome Bikers Donne”. Un altro argomento su cui Anas vuole porre l’accento è il progetto di Street Art: GRAArt porta l’arte lungo rampe e sottopassi del Grande Raccordo Anulare di Roma, e può essere ammirato anche nell’apposito spazio allestito alla Fiera.

ANAS ha a cuore anche la valorizzazione turistica e culturale del territorio e il tema della mobilità elettrica, ormai un must. Per chi non potesse fare un salto di persona allo stand, ogni pomeriggio Radio Rock (frequenza 106.6) collabora con Anas e trasmette interviste, collegamenti e approfondimenti in diretta dal padiglione 3.