Da sempre attenta alla sicurezza stradale, Ducati si è lanciata in un nuovo progetto - “Ti voglio bene” - indirizzato alle forze di Polizia locale e agli studenti degli istituti elementari, medie e superiori.
L’iniziativa si svolge in collaborazione con Safety21, società italiana di servizi tecnologici che offre agli Enti Pubblici e alle Forze di Polizia piattaforme avanzate e servizi per il miglioramento degli standard della sicurezza stradale. La partnership ha una durata triennale e si articolerà in eventi e campagne di comunicazione per promuovere la cultura della sicurezza stradale.
 
Il progetto "Ti Voglio Bene" è realizzato da Safety21 in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dell’Università “La Sapienza” di Roma e proposto agli Enti Pubblici per promuovere una maggiore cultura collettiva di educazione stradale.  

Grazie a questa collaborazione, che si concretizza nel progetto "Ti Voglio Bene", una serie di testimonial Ducati, tra i quali il pilota Dario Marchetti, entreranno nelle scuole italiane con eventi ed iniziative mirate a coinvolgere i giovani, per trasmettere i valori della guida in sicurezza.


L'IMPEGNO PER LA SICUREZZA - “Lo scopo della Fondazione Ducati è quello di dedicare impegno e risorse alla tutela e alla conservazione del patrimonio storico Ducati, così come proporre attività finalizzate ad Education e Sicurezza Stradale”, ha dichiarato Luigi Torlai, Direttore delle Risorse Umane e Consigliere Delegato di Fondazione Ducati.

“Dal 2008 è stato creato un vero e proprio ponte tra scuola e Impresa, grazie a progetti specifici che mettono a disposizione il patrimonio di competenze umane, tecniche e professionali di Ducati nell’incontro con docenti e studenti. Altrettanto efficaci e attive sono state le molteplici attività finalizzate alla responsabilità sociale. Sostenendo il progetto di Safety21, la Fondazione Ducati crea ulteriore sinergia tra le iniziative proposte, rinforzando e confermando l’attenzione che l’azienda dedica all’importante tema della sicurezza stradale”, ha concluso Torlai.
 
OBIETTIVI EUROPEI - Anche Safety21 è impegnata da anni alla creazione di iniziative volte alla diffusione di un più alto senso civico di sicurezza stradale, soprattutto tra i giovani.
 
“Da sempre per Safety21 l’impegno sociale è una priorità: accanto agli investimenti in tecnologia, i progetti di sensibilizzazione e formazione sulla sicurezza stradale giocano un ruolo fondamentale in un contesto che registra sempre più vittime sulla strada”, commenta l’Amministratore Delegato di Safety21 Gianluca Longo.

“Siamo fieri di questa partnership con Ducati che ci permetterà di potenziare il messaggio di sensibilizzazione sui temi della sicurezza con iniziative mirate al mondo delle due ruote, mantenendo fermo l’obiettivo europeo di ridurre del 50% le vittime su strada, cui accanto a Istituzioni e Pubblica Amministrazione concorriamo con la nostra attività”, conclude Longo.