Potrà piacere o meno ma di sicuro è una di quelle proposte che non lasciano indifferenti. D’altronde già il nome scelto, “Khan”, che nella tradizione turca e in quella mongola sta per "grande principe" o "sovrano", non lascia spazio a dubbi circa la storia che questo lavoro vuole raccontare. Possente, sinuosa, esagerata, con i muscolosi cilindri di un boxer ipervitaminizzato, cui si ancora il design degno di un episodio di Alien… da qualunque lato la si guardi c’è sempre un elemento stilistico di carattere che rapisce l’attenzione.

POTREBBE DIVENTARE REALTÀ - Un mezzo che ricorda un altro interessante lavoro del designer turco, "Alpha", anche questo realizzato attorno ad un motore BMW. E se pensate che questi disegni siano destinati a rimanere un semplice esercizio di stile, idee condannate al dimenticatoio nell’hard disk di un PC, vi state sbagliando. Proprio “Alpha”, infatti, risulta essere al momento in fase di omologazione e anche questa “Khan” (magari non esattamente come la vediamo nelle immagini proposte, inverosimili la carenatura esagerata e il ruotone posteriore) potrebbe subire la stessa sorte. Stiamo a vedere...