Chi lo avrebbe mai detto che il tracciato del Tourist Trophy avrebbe potuto costituire il terreno di sfida di un trialista? Ebbene, lo è diventato sotto le ruote di Dougie Lampkin, che nelle moto da trial è una leggenda.

Il dodici volte iridato Dougie Lampkin è diventato il primo a completare con successo l'iconica 37,7 miglia Isle of Man TT su una sola ruota.

“Mi sento davvero sollevato”, ha commentato a caldo Lampkin. “Se ripenso a tutto, lo sviluppo di tutto il progetto, i sette mesi di pianificazione, tutto quello che è successo, fino all’ultimo, con l’incubo del vento che ci ha costretto a rinviare il tentativo e che anche oggi mi ha infastidito parecchio, soprattutto in cima alla montagna - ho dovuto davvero tirar fuori tutto per resistere. Non mi sono rilassato fino a pochi metri dall’arrivo, poi in quegli ultimi metri ho vissuto una sensazione pazzesca”.

Un’esibizione molto apprezzata anche dagli spettatori, compresi molti personaggi del mondo del motorsport che su Twitter hanno seguito l’impresa e si sono voluti congratulare con Lampkin per il successo.

Prevista inizialmente per il 24 settembre, la Dougie’s Wheelie, nome in codice del progetto, era stata spostata a domenica 25 a causa dei forti venti che battevano l’isola del Mar d'Irlanda nella giornata di sabato. Venti che hanno comunque rappresentato uno degli ostacoli più duri, insieme al traffico (a differenza di quanto accade al TT, buona parte delle strade sono rimaste aperte durante la performance di Lampkin), e alla conformazione del percorso, con le salite e le ripide discese che caratterizzano lo Sneafell Mountain Course. Dougie è partito dal rettilineo delle tribune a Douglas, capoluogo dell’Isola, e ha completato il giro del Mountain in 1h35’ circa, il tutto in diretta su Red Bull Tv.

Nato in una famiglia forte di una grande tradizione motociclistica - suo padre Martin è stato il primo campione del mondo di trial nel 1975 - Dougie è finito sotto i riflettori alla fine degli anni Ottanta, su una moto da trial che sembrava troppo grande per lui nella serie tv chiamata Junior Kickstart.

In poco tempo, Dougie ha portato il trial a un nuovo livello, sia in termini di abilità che di interesse pubblico. La sua prima grande vittoria di Dougie è arrivata ai campionati europei nel 1993 e da allora ha accumulato una serie impressionante di successi. Nel 2003, ha messo in bacheca il suo 12esimo titolo mondiale, sette Outdoor e cinque Indoor.

Recentemente, Dougie si è cimentato nell'enduro e ha gareggiato in alcuni degli eventi più difficili al mondo, tra cui il Red Bull Hare Scramble e la Red Bull Romaniacs. I suoi successi sono un'ulteriore prova dell'abilità e del talento di Dougie che ha una grande considerazione nel mondo del motorsport. Dougie ha inoltre avviato una partnership con una società spagnola per lavorare al progetto Vertigo, che in futuro vedrà la nascita di una nuova moto da trial e di un nuovo brand.

Fiammetta La Guidara