La Bonhams Stafford Sale è conosciuta come evento che consente di fare ottimi acquisti agli appassionati di moto britanniche: dalle Brough Superior, alle Vincent e Coventry Eagle, saranno oltre 230 le moto all'asta nel weekend del 23 e del 24 aprile.

Il pezzo più pregiato è sicuramente la Vincent-HRD 998cc Rapide Series-A Project del 1939, il cui valore è stimato fra i 190.000 e i 250.000 euro. Si tratta infatti di uno dei 78 esemplari costruiti, ed è particolarmente raro perché ha dei particolari TT, con i quali è stata arricchita dal suo possessore degli ultimi 50 anni. E, importantissimo, non è mai stata restaurata.

Il modello è spinto da un bicilindrico a V di un litro e dotato della sospensione posteriore a cantilever. Con i suoi 45 cavalli raggiungeva e superava i 170 km/h di velocità massima. Se ne costruirono solo 78 fino allo scoppio della Seconda guerra mondiale a causa del prezzo elevato (600 sterline).

La Vincent Motorcycles, nota come azienda produttrice delle moto più veloci al mondo, è stata attiva dal 1928 al 1955 nell'Herfordshire.

Le origini del Marchio risalgono al 1924, quando il pilota motociclistico Howard Raymond Davies presentò al Salone di Londra una moto di sua progettazione, battezzata H.R.D., dalle sue iniziali, con la quale l'anno successivo vinse il Senior TT ad una media record. Nel maggio 1928 il marchio fu rilevato da Philip Vincent, studente universitario di ricca famiglia, il quale spostò la sede da Wolverhampton a Stevenage.