A Intermot 2016 ci saranno ancora più custom bike straordinarie e di livello mondiale. Per la seconda volta la fiera ospiterà AMD World Championship of Custom Bike Building. Nel 2014 hanno partecipato alla gara 69 costruttori e amanti della moto customizzata da 22 paesi con 81 moto. Il titolo di campione mondiale fu assegnato assegnato a Freddie ‚Krugger‘ Bertrand (Belgio) per la sua moto esclusiva “Nurb´s“. Il settore della customizzazione sta guadagnando un’importanza sempre maggiore nell’industria e nel mondo delle moto. Gli standard elevati per quanto riguarda design, tecnica e abilità artigianale hanno raggiunto la grande massa. Intermot offre al mondo delle moto una ideale piattaforma per presentarsi e raggiungere così nuovi gruppi target nonché risvegliare l’entusiasmo dei clienti verso la customizzazione. “Scrambler, roadster o cafe racer. Come deve essere la nuova custom bike di Intermot?“ All’inizio di maggio Intermot ha posto questa domanda alla community dei motociclisti nell’ambito di una votazione su Facebook, con scelta fra tre modelli firmati da Marcus Walz. Alla fine la roadster ha terminato in testa. Walz costruirà quindi una custom bike, una moto personalizzata per la fiera di Monaco, partendo da una Ducati Scrambler e in base al suo progetto la trasformerà in una roadster. La moto parteciperà per la prima volta alla gara International Sprint nell’ambito del festival della motocicletta di Glemseck 101 in settembre e poi partirà per il tour. “Intermot è sinonimo di moto e tendenze nuovissime. Già da tempo era arrivato il momento di portare in strada una moto nostra e di partecipare all’evento in prima fila. Per noi è importante che a Glemseck corra un pilota del nostro team. Si sta già discutendo su chi scenderà in pista alla gara”, ha commentato Ingo Riedeberger, project manager di Intermot, soddisfatto del nuovo membro della scuderia. Oltre alla propria moto, la customizzazione è e rimane un grosso tema per Intermot: anche nel 2016 la fiera ospiterà l’AMD World Championship of Custom Bike Building.