Tacita è una società specializzata in moto elettriche con sede a Torino e dal Piemonte arriva una novità: dal 2020 i prodotti T-Cruise e T-Race saranno alimentati con una nuova tecnologia. La produzione sarà effettuata al 100% in Italia e il nuovo motore T44 sarà protagonista: si tratta di un motore AC a magneti permanenti raffreddati a liquido con una potenza di 44 kW e può erogare 100 NM di coppia a 7000 giri al minuto

INVESTIMENTO - Pierpaolo Rigo, cofondatore di Tacita, dichiara: “Il nostro dipartimento R&D investe risorse da due anni per realizzare questa nuova versione del motore. Il motore T44KW verrà utilizzato per alimentare i nostri prodotti per motocicli elettrici al 100% dal 2020. Questa è una nuova era per Tacita, perché non stiamo solo espandendo le nostre operazioni di vendita, ma stiamo anche offrendo nuove tecnologie all'avanguardia in questo settore. Vedremo molte nuove tecnologie in arrivo nel settore della mobilità elettrica nei prossimi anni".

LIMITI DI SICUREZZA - Umberto Bossa, responsabile del laboratorio di ricerca e sviluppo di Tacita, parla anche di limiti di sicurezza: “Su una motocicletta elettrica, le batterie forniscono corrente continua che va al controller e viene convertita in corrente alternata. Secondo lo standard tecnico IEC 60479-1, la tensione considerata pericolosa è superiore a 120 V. Pertanto, per non superare questa limitazione di sicurezza, abbiamo deciso che la tensione totale delle batterie fosse inferiore a 120 V. Non cerchiamo solo prestazioni nel nostro laboratorio di ricerca e sviluppo, ma pensiamo anche che la sicurezza sia al primo posto”