La startup californiana Druid Motocycles fondata dal designer Milan Svoboda con l’obiettivo di sviluppare  la tecnologia elettrica o ibrida nell’ambito delle due ruote ha annunciato due modelli in pre produzione che adottano, sotto le carene, una propulsione differente da quella tradizionale.  

LA SORCERER XEV è una moto completamente elettrica che, stando alle indiscrezioni, dovrebbe essere dotata di un motore da 112 KW che può garantire un’autonomia di circa 200 km con una ricarica completa.  Punta, invece, a un’innovazione ulteriore la Sorcerer Hybrid che adotta un propulsore decisamente inedito per le moto,  metà benzina e metà elettrico, con serbatoio e pacco batterie integrato, in grado di sprigionare una potenza da 230cv con un’autonomia, stimata, in ricarica di 320 km.

OLTRE ALLA TECNOLOGIA ELETTRICA  e ibrida, i due modelli della Druid Motocycles dovrebbero caratterizzaris anche per la presenza di un telaio in grafene stampato in 3D e del “Druid Prophet Al” un’assistente che monitora i dati della moto in tempo reale, regolandone le prestazioni in base alla guida o alla strada che si sta percorrendo

LA DRUID NON HA RESO NOTI i tempi di produzione né l’eventuale prezzo dei due modelli. Sul sito ufficiale della startup non si trovano, inoltre, informazioni su eventuali pre ordini, indizi che lasciano presagire ulteriori possibili sviluppi delle due Sorcerer.