Energica ha concluso l’iter burocratico per l’apertura degli accordi commerciali con Israele.

Nei giorni scorsi la casa modenese ha ottenuto le autorizzazioni per l’immatricolazione dei veicoli da parte delle autorità governative competenti.

Un nuovo Paese extra europeo si aggiunge alla rete di vendita internazionale delle moto Energica che saranno importate nel territorio israeliano da Auto Electric.

L’attenzione al mercato mediorientale rappresenta per EMC un importante potenziale di sviluppo, in linea con la strategia di crescita del brand. Israele è un mercato prioritario e di grande valore commerciale per l’apertura verso il medio Oriente ma anche per la presenza di aziende ad alta tecnologia, pioniere nel settore delle batterie, dei sistemi di ricarica e della mobilità elettrica.

Energica è approdata anche in Svezia, dove la rivoluzione elettrica è già arrivata da tempo con numerosi incentivi e politiche governative a sostegno: nello scorso anno le immatricolazioni di veicoli elettrici hanno segnato un +80% (11.913 unità), solo nel mese di novembre sono state registrate 1.297 unità.

Le moto elettriche Energica saranno disponibili a Marieholm, presso E-MC Sweden AB, a pochi chilometri da Malmo.