Il nuovo pneumatico da fuoristrada di Metzler è stato progettato per affrontare qualsiasi tipo di terreno scegliendo tra due versioni che contano ognuna nove misure.

Superata anche l’ultima fase di test in condizioni estreme, che lo ha visto protagonista di un’avventurosa ascesa al Nevado Ojos del Salado, il vulcano più alto del mondo situato tra Argentina e Cile, in occasione della quale ha stabilito anche tre primati mondiali insieme ad Honda, l’MC360 arriva ora sul mercato presentandosi come equipaggiamento idoneo per le moto di piloti professionisti e amatoriali che si cimentano nelle diverse discipline fuoristradistiche.

Il nuovo pneumatico, disponibile nelle versioni Mid-Soft o Mid-Hard, fa della versatilità la sua arma vincente perché studiato agli amanti delle discipline offroad, dal motocross al freestyle.

“Change the ground, not the tyre” è lo slogan pubblicitario che accompagna l’introduzione sul mercato di questo rivoluzionario pneumatico in grado di assicurare prestazioni elevate su una gamma di terreni variegata.

Da una parte, infatti, risponde alle esigenze dei piloti professionisti nelle specialità Motocross, Supercross e Freestyle che sono sempre alla ricerca delle massime prestazioni in qualsiasi condizione di gara e che necessitano di pneumatici ad alte prestazioni, resistenti, durevoli e versatili, al fine di ridurre il set-up necessario per l’ottimizzazione dei loro veicoli. Al tempo stesso MC360 si presenta come la soluzione idonea per i piloti amatoriali, più determinati a migliorare le proprie capacità di guida con un pneumatico di buona durata, facile da usare e sempre sotto controllo, anch’essi però alla ricerca di soluzioni plug-and-play per realizzare le loro massime prestazioni con un numero molto limitato di interventi di set-up sul veicolo.

MC360 è inoltre pensato per i piloti cross-country, che cercano sia le prestazioni tipiche del motocross sia i requisiti di versatilità e durata caratteristici dell’enduro. Infine, grazie alla disponibilità di misure in 18 pollici, MC360 può essere utilizzato da quel particolare segmento di motociclisti dediti al Motocross e all’enduro for-fun, più orientati verso prodotti con un buon rapporto qualità/prezzo in grado di assicurare durata oltre a resistenza alla lacerazione e all’usura in modo tale da prolungare l’esperienza di guida per più di un allenamento.

Le caratteristiche tecniche - La struttura interna di MC360 è composta da tre strati di polietilene tereftalato (PET) ad alto modulo e a bassa cedevolezza, robusto e resistente agli impatti. Il pneumatico punta così ad assicurare un ottimo equilibrio tra rigidità ed elasticità. L’elasticità contribuisce ad assorbire le sollecitazioni quando si superano ostacoli come rocce, radici di alberi e salite, mentre la rigidità è necessaria per resistere alla fatica e alle deformazioni durante lo smorzamento degli urti.

I polimeri e gli ingredienti utilizzati per lo sviluppo delle nuove mescole di MC360 hanno due obiettivi principali: assicurare prestazioni da motocross, sia grazie a specifici valori di rigidezza dei tasselli, che attivano le condizioni per prestazioni dinamiche, sia grazie alla resistenza al surriscaldamento e agli stress dinamici, che consente di registrare prestazioni costanti nel corso della gara o della sessione di allenamento; assicurare massima durata, resistenza agli strappi, ai tagli e alle forature.

Le diverse combinazioni di mescole e disegni battistrada anteriori e posteriori conferiscono alle due versioni una rigidezza differenziata dell’impronta a terra. Le mescole sono 100% carbon black.