Kappa si arricchisce di due nuovi formati di portanavigatori, ampliando le possibilità di applicazione e aggiornandosi agli ultimi device arrivati sul mercato. I portanavigatori del marchio sono ben sei, differenti per dimensioni e per tipologia. L’aggiornamento di compatibilità rilasciato dall’azienda presenta soltanto alcuni esempi rispetto ai numerosi device inseribili nei rispettivi case. In casa Kappa dichiarano che è quasi impossibile non trovare un modello adatto al vostro smartphone o navigatore GPS. Tutti i portanavigatori Kappa sono realizzati in EVA, acciaio inox, nylon abbinato a fibra di vetro e altri tecnopolimeri ad alta resistenza chimica, meccanica e termica; un’utile visierina parasole è presente, secondo il modello, sul lato lungo o corto. L’apertura avviene tramite una zip ben protetta e la finestra trasparente permette su tutti i modelli i comandi touch-screen. Nella parte inferiore si trova una cable port per inserire l’eventuale cavo di alimentazione. Lo smartphone o il GPS si fissa all’interno tramite cinghiette con velcro e spessori in EVA che assorbono efficacemente le sollecitazioni in presenza di fondi stradali sconnessi o dovute alle vibrazioni innescate dal veicolo. In caso di pioggia basta utilizzare la copertina waterproof in dotazione. I modelli dispongono di un aggancio/sgancio di tipo rapido ed ergonomico. In dotazione viene fornito un sistema di fissaggio a morsetto, sicuro e universale, dotato di parti in gomma e strutture che permettono di ottenere una presa salda anche su manubri con sezioni geometriche differenti da quella tubolare classica. Nella parte centrale si trova un accoppiamento a snodo che permette il movimento del case sia in rotazione che in inclinazione. La ghiera a tre bracci permette di scegliere con quale forza regolare il movimento, caratteristica molto comoda nel caso si decida di muovere il case anche in fase di marcia. L’installazione non richiede l’utilizzo di attrezzi. Il corretto fissaggio avviene sia visivamente che acusticamente (tramite il classico “click”).