Shark Helmets da quest’anno ha deciso di fare tripletta diventando partner dei campionati ufficiali monomarca Yamaha, in particolare di R1 Cup gestito da Motoxracing e di R3 Cup e R125 Cup organizzati da AG Motosport.

Saranno, dunque, oltre 70 i piloti dei campionati che, a partire dalle ultime settimane di aprile, si sfideranno nelle gare monomarca dell’azienda dei 3 diapason con in testa il casco Shark progettato per correre.

Shark, infatti, in questa occasione propone ai piloti il proprio top di gamma il Race-R Pro (lo stesso casco indossato da Jorge Lorenzo, Sam e Alex Lowes, Sylvain Guintoli, Tom Sykes e molti altri campioni), un casco le cui caratteristiche lo rendono il benchmark nel settore. In particolare il Race-R Pro vanta un palmarès notevole nel Campionato del Mondo di velocità, con oltre 150 podi al suo attivo dal 2011, anno di debutto sul mercato della sua prima versione.

Caratteristiche del Race-R Pro:

• Casco realizzato in fibre di carbonio/aramide.

• Visiera senza distorsione ottica in classe 1 a spessore variabile da 4,25 mm a 2,8 mm.

• Visiera con 5 punti di chiusura in metallo per una sicurezza ottimale.

• Riduzione reale dell’affaticamento dei muscoli cervicali grazie al peso contenuto, oggi solo 1200 gr. (Taglia M +/-50 grammi).

• Aerodinamica ottimizzata grazie alla calotta profilata e allo spoiler a doppia lama.

• Interni in fibra naturale trattati con carboni attivi di bamboo per evitare allergie, asportabili e lavabili.

• Testato in galleria del vento per garantire aerodinamica e aerazione.

• Spoiler a doppia lama per la migliore stabilità aerodinamica alle alte velocità.

• Nuovo design degli interni multy-density.

• Paranuca ermetico (aria e rumore).

• Chiusura a doppia D e gancio magnetico.

• Differenti spessori di guanciali disponibili.

Taglie:  XS (53/54 cm), S (55/56 cm), M (57/58 cm), L (59/60 cm), XL (61/62 cm).