Presentazione

Siamo abituati ad attendere con grande curiosità le novità di BMW, soprattuto dopo questi ultimi anni, in cui la Casa bavarese ha dato prova di muoversi molto bene senza mai sbagliare un colpo (e proprio in questi giorni è arrivata la notizia della prossima commercializzazione dello scooter elettrico C Evolution, vedi pagina 66). In questo momento decisamente poco felice per l'economia mondiale, la dirigenza BMW ha deciso di andare all'attacco di un segmento di mercato per lei praticamente nuovo, visto che in passato l'unica esperienza è legata al C1, scooter di piccola cilindrata e altamente innovativo, che non ebbe il successo sperato. Inoltre il C 650 GT ripropone anche il concetto di scooter da turismo, che nel passato troviamo affrontato solo dal Suzuki Burgman 650 e quindi risulta una nicchia quasi vergine nel mondo scooter. Il progetto “maxiscooter” è partito in BMW più di 4 anni fa e rispetto alle date di consegna precedentemente dichiarate, ha tardato quasi 4 mesi a seguito di verifiche aggiuntive sul gruppo trasmissione, ma ora è giunto a maturazione per essere dato in pasto alle concessionarie e ai clienti.
Il cliente verso cui BMW intende rivolgersi è il proprietario di scooter che vuole aumentare la cilindrata o quello di auto che vuole avvicinarsi alle due ruote, ma a questi noi aggiungiamo anche il motociclista appassionato di turismo, che cerca un mezzo facile da utilizzare anche in città e che non ha nulla da invidiare alle ammiraglie della Casa. Il prezzo di listino è di 11.450 € chiavi in mano, con il primo tagliando incluso.

 

  • Velocità massima  Km/h
  • Spazio di frenata  A 100 Km/h-m
  • 28.7 Accelerazione  Da 0 a 100 Km/h-s
  • Accelerazione  Da 0 a 1000 m-s
  • Consumo  in Autostrada - Km/l
  • Consumo  Urbano Km/l
  • Ripresa  Da 80 a 120Km/h IN Vl s
  • Giro di pista  Langhe