BMW G 650 GS Sertao

BMW G 650 GS Sertao
La più piccola delle GS si presenta in una versione più orientata al fuoristrada. Un ottimo compromesso per chi vuole spendere poco o per chi comincia

Redazione - @InMoto_it

Presentazione

L’epoca d’oro delle enduro monocilindriche è passata da un pezzo e oggi non sono tante le proposte disponibili sul mercato, visto che i giapponesi non paiono più interessati all’articolo, o meglio, si sono focalizzati sulle cilindrate maggiori (come tanti altri). Guarda caso, però, le due Case che al momento paiono essere ancora molto attente al segmento sono entrambe europee e parlano tedesco. Con la recente acquisizione di Husqvarna, BMW ha apertamente ribadito di credere e voler investire nel settore off-road, non solo per la normale utenza, ma anche in quello racing. Rispetto alle sofisticate enduro specialistiche, la Sertao si trova esattamente agli antipodi, visto che si propone come una economica e pacata tuttoterreno con le caratteristiche adatte per ben comportarsi in fuoristrada, ma con a bordo componenti poco sofisticati.
Il comportamento, su strada e fuori, è comunque all’altezza del suo nome, visto che risulta onesto e coerente pressoché dappertutto, e fa della Sertao una moto all’altezza di ogni situazione, adatta anche, senza dubbio, all’utenza femminile. È disponibile a partire da 8.100 Euro chiavi in mano, compreso il primo tagliando.

Accelerazione Da 0 a 100 Km/h-s
5.7

1 di 4

Da Fermo
  • Link copiato

BMW G 650 GS Sertao

Torna su

Commenti

InMoto in abbonamento