Presentazione

Kawasaki ha rivoluzionato la piccola ER-6n intervenendo su ogni singolo aspetto, riuscendo a migliorare la resa della sua amata nuda sia dal punto di vista dinamico che qualitativo. Basta guardarla da vicino, o toccarla, per capire che il salto c'è stato ed è stato in avanti. La percezione è quella di essere al cospetto di una moto sì economica, ma curata e ben rifinita, costruita con un'attenzione che non è affatto scontata.
Il restyling ha interessato ogni componente donando alla ER-6n  un aspetto più grintoso e maschio, evidenziato da un anteriore corposo e ben integrato con l'inedita ciclistica. Anche la meccanica ha subito importanti accorgimenti volti a migliorare il tiro ai bassi e medi regimi, il piacere e la facilità di guida.  
La ER-6n è ora una moto ancora più godibile e sfruttabile, pronta a imporsi sul mercato grazie a caratteristiche che la rendono estremamente interessante sia per il motociclista maturo che per chi si avvicina alle due ruote. Già, la nuova nuda Kawasaki è riuscita a mantenere la sua principale arma di seduzione, quella di essere unisex e “uni-age”. Cambiare tutto perché nulla cambi, un motto sempre in voga.

  • Velocità massima  Km/h
  • Spazio di frenata  A 100 Km/h-m
  • 3.9 Accelerazione  Da 0 a 100 Km/h-s
  • Accelerazione  Da 0 a 1000 m-s
  • Consumo  in Autostrada - Km/l
  • Consumo  Urbano Km/l
  • Ripresa  Da 80 a 120Km/h IN Vl s
  • Giro di pista  Langhe

Trasmissione

1