Organizzata dalla Commissione Epoca della Federmoto regionale, domenica 14 ottobre, a Valvasone (PN) avrà luogo la 5° edizione della manifestazione “Nel Nome di Tenni”. Per questa edizione - nella ricorrenza del 70° anno del tragico incidente di Berna, in cui il campione perse la vita - è prevista l’esposizione di sole moto da corsa e/o sportive pre 1960 che - come consuetudine - nel pomeriggio potranno esibirsi in una rombante sfilata lungo le vie del borgo antico di Valvasone.

PER L’OCCASIONE saranno presenti quattro pezzi importanti della collezione Frigerio che solitamente vengono richiesti nelle manifestazioni più importanti ed esclusive: la 250 monoalbero 4m del 1937, la 500 bicilindrica G.P. Roma del 1934 (ex Tenni), la 250 compressore da rekord del 1938 (ex Tenni) e la 500 bicilindrica ultima versione del 1951.

NELLA SERATA DI SABATO 13, nel Castello di Valvasone, saranno ospiti: Angelo Balzarotti, figlio di Ferdinando, pilota velocissimo destinato ad essere l'erede di Tenni. La locandina mostra i due, esultanti per la splendida doppietta nella 500 sul circuito di Berna solo un anno prima della tragedia in cui Tenni perderà la vita. Giuseppe Todero: figlio di Umberto, anche lui grande tecnico, fautore della replica della Moto Guzzi 8 cilindri. Antonio Frigerio: Noto per l’esclusiva collezione iniziata dal padre.

Nel convivio ognuno a modo suo ricorderà Omobono Tenni e gli anni d'oro della MotoGuzzi.