CHE BESTIA! Seconda, terza, quarta e quinta, ma ancora niente da fare: la forza del quattro cilindri a V della Ducati Panigale non accenna a diminuire. Il cambio elettronico infila le marce senza sosta, un fucile ben lubrificato, mentre la velocità sale a un ritmo vertiginoso.

Diciamola tutta: 214 CV lanciati a briglie sciolte sono un colpo al cuore per chiunque, specialmente se poco allenato (fisicamente e mentalmente). Però il lavoro svolto da ingegneri e collaudatori per renderla più amichevole si percepisce, soprattutto quando arrivano le curve.
Ve la raccontiamo in questo video in pista sul tracciato del Barhain! 

Elefant People: storia della endurona Cagiva in un libro