Hypermotard 821 e Monster 821: Ducati torna a puntare forte sulle medie cilindrate con due moto facili e, soprattutto, divertenti. Abbiamo deciso di metterle a confronto in una sfida un po' diversa dalle altre. Le abbiamo quindi portate  in Sardegna con noi, durante il I Raid con i nostri lettori sottoponendole ad un uso intenso sulle più belle strade della costa e dell'interno: ore e ore in sella per scoprirne anche le più nascoste differenze. Si, differenze. Il bicilindrico in comune non basta ad avvicinarle: Hypermotard e Monster rimangono delle eccellenti esponenti dei rispettivi segmenti ma ben poco avevano e hanno in comune.   La Monster è la reinterpretazione in chiave moderna di tutto ciò che questa moto è stata in passato: facilità e piacere di guida, quindi, ma mai a livelli così sublimi. La Hypermotard è distante da ciò che era e si è trasformata in una moto insospettabilmente eclettica. 100 cavalli reali, questa la potenza che il “piccolo” Testastretta porta in dote alle due moto. Il resto, tutto il resto, è lontano.  fare davvero tutto?   Si, e il perché ve lo spieghiamo sul prossimo numero di InMoto, in edicola dal 10 di Ottobre. Non perdetelo! Federico Garbin [gallery ids="11694,11695,11696,11697,11698,11699"]