Bimota, ad EICMA debuttano la KB4 ed la café racer RC

Bimota, ad EICMA debuttano la KB4 ed la café racer RC

Design classico, caratteristiche moderne per il modello della Casa riminese, che affiancherà KB4 dalla quale eredita la base tecnica che poggia sul motore 4 cilindri da 142 cavalli

Redazione - @InMoto_it

 Bimota ha annunciato un nuovo modello café racer "Vintage Inspired", come recita la Casa di Rimini: KB4-RC. La produzione di KB4 e KB4 RC combinerà il design classico delle iconiche moto Bimota degli anni '70 con le caratteristiche di una moto moderna. Entrambe monteranno il 4 cilindri in linea da 142 cv con l'innovativo sistema di raffreddamento ad alta pressione in cui il radiatore monoblocco è alloggiato in diagonale tra la sella e la ruota posteriore.

PIATTAFORMA IN COMUNE

"KB4 e KB4-RC hanno un aspetto elegante e veloce proprio come il processo che lo ha creato - afferma Enrico Borghesan, designer di Bimota -. Si è passati dal primo schizzo al modello a grandezza naturale in pochi mesi utilizzando la progettazione CAD al computer e senza perdere nulla della tradizione che ha reso tanti prodotti Bimota divertenti da guidare e da guardare. Alcune moto le guidi perché devi, ma guidi questa Bimota perché lo vuoi".

BIMOTA TESI H2, LA SINFONIA DEL 4 CILINDRI SOVRALIMENTATO

Bimota, le novità KB4 e RC

Bimota, le novità KB4 e RC

Ad Eicma il marchio di proprietà di Kawasaki ha fatto debuttare due nuove proposte: la sportiva KB4, con motore 4 cilindri in linea di 1000 CC e la sport cafè RC, derivata dalla medesima base tecnica

Guarda la gallery

La carenatura mostra forme decise e moderne, con il logo del marchio in evidenza, i cerchi sportivi a cinque razze in lega di alluminio forgiati e gli pneumatici ad alte prestazioni Pirelli Sport EVO. Le moto promettono un pacchetto elettronico avanzato e una comoda sella in vera pelle. La versione di serie di Bimota KB4 e KB4-RC sono sviluppate su una piattaforma Kawasaki e sono dotate di un cruscotto TFT montato su una struttura in fibra di carbonio in grado di gestire tutti i controlli per i dati di guida, così come i dispositivi elettronici del marchio giapponese. "I motociclisti dai 6 agli 80 anni gireranno la testa quando vedranno la KB4 e la KB4-RC - ha detto Pierluigi Marconi, General Manager di Bimota -, proprio come hanno fatto con la KB1 del '78, la KB2 del 1981 e la KB3 del 1983. La KB4 e la KB4-RC richiamano la parte migliore dell'incredibile storia Bimota".

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento