La Bimota TESI H2 è un mix tra la supersportiva Ninja H2 e la Bimota TESI. Significa che l’avantreno è un forcellone con sistema di sterzata integrato nel mozzo. Anche il telaio ha origini italiane ed è una struttura a omega realizzata in piastre di alluminio. Il cuore di questa alinea superbike è il 4 cilindri in linea sovralimentato con compressore centrifugo di 998 cc; i numeri di potenza, peso e ciclistica non sono stati dichiarati ma è lecito attendersi oltre 200 CV e (ben) oltre 200 kg.

Scopriamone ogni dettaglio tecnico insieme a Alessandro Codognesi.

Bimota TESI H2, il grande ritorno