Ad un occhio poco attento non appariranno lampanti le modifiche apportate alla nuova GS, ma ci sono ed interessano anche l'estetica e l'ergonomia, quest'ultima migliorata grazie ad interventi che hanno interessato la zona di congiunzione fra sella e serbatoio, ora più rastremato che non in passato. 

EURO4 - Le novità vere, tuttavia, si nascondono sotto le sovrastrutture. Il boxer raffreddato ad aria e liquido è adesso omologato Euro4 ma ha mantenuto invariati i livelli di potenza e coppia espressi dalla precedente versione. Non è tutto: l'elettronica è più sofisticata che mai. La globetrotter bavarese può infatti essere equipaggiata con le mappature "Pro" comandate, così come il controllo di trazione e il sistema Dynamic ESA, dalla piattaforma inerziale. L'impiego di quest'ultima ha notevolmente migliorato la risposta di tutti i controlli: gli interventi sono ora più puntuali e tengono conto anche dell'inclinazione del veicolo. 

DUE VERSIONI - BMW ha inoltre arricchito la gamma GS presentando due nuove declinazioni del modello: si tratta delle versioni Rallye ed Exclusive. La prima è votata all'uso in fuoristrada: ha una sella che amplifica le libertà di movimento ( ed ha un'altezza da terra incrementata di circa 20 mm), sospensioni ad escursione maggiorata, cerchi a raggi incrociati, paratie per proteggere il bicilindrico dagli urti accidentali e una colorazione molto sportiva: il telaio è verniciato a polvere in "cordobablau", le pinze freno sono dorate e il serbatoio riporta i canonici colori BMW Motorsport. Come optional la Casa tedesca offre la possibilità di montare coperchi dedicati che vanno a ricoprire la zona del portapacchi e delle pedane passeggero, ovviamente entrambe rimovibili per migliorare la libertà di movimento nell'uso più intenso. L'allestimento "Exclusive" è invece impreziosito da una colorazione dedicata: la carrozzeria è in "iced chocolate" metallizzato, i fianchetti del serbatoio sono verniciati in "monolith" metallizzato, il telaio (trattato a polvere) è in "achatgrau" metallizzato opaco mentre le pinze freno, come sulla versione Rallye, sono dorate.