Piaggio Liberty è uno degli scooter di maggior successo della Casa italiana: in 18 anni di “onorata carriera”, è stato venduto in oltre 900.000 esemplari. Un numero notevole, che ha convinto i vertici del Gruppo Piaggio a presentarsi a EICMA con un nuovo restyling in vista del 2016. Tre le versioni per questo scooter a ruote alte (50, 125 e 150 cc) che ora è cresciuto sia nelle dimensioni che nel comfort anche grazie ad un più ampio spazio sulla pedana. Nonostante l’aumento di centimetri, il peso è rimasto invariato, per garantire due degli aspetti che caratterizzano da sempre questo modello, ovvero agilità e maneggevolezza anche per i piloti meno alti e per il pubblico femminile. Eicma 2015, Moto Guzzi MGX21, il bombardiere è atterrato Il design è stato completamente rivisto ma mantiene i tratti distintivi che ne hanno decretato il successo commerciale: nonostante gli interventi, si riconosce lontano un miglio che è un Liberty. Novità importanti arrivano soprattutto dalla zona anteriore del mezzo: per aumentare la stabilità e sicurezza, la scelta del cerchio anteriore è caduta su un 16” mentre lo scudo anteriore vanta ora un gruppo ottico con luci a LED (montate anche sul posteriore). Il cruscotto, inoltre, ospita una strumentazione digitale, semplice da leggere e ben illuminata. Il nuovo Liberty è stato equipaggiato con l’ABS di serie e con il motore iGet di nuova generazione, capace di migliorare le prestazioni abbassando il consumo di carburante. Tra gli accessori disponibili su richiesta c’è il comando integrato nella chiave, dotato di “bike finder” utile per trovare lo scooter (per esempio in un parcheggio affollato) azionando le luci a distanza. Il Liberty sarà disponibile nei concessionari subito dopo EICMA 2015.