Si parte. Da oggi fino al 19 gennaio, a Verona, è tempo di Motor Bike Expo 2020. Tante le novità e gli appuntamenti di questa edizione, tra anniversari da festeggiare, iniziative per le donne, anteprime e show imperdibili.

AREE ESPOSITIVE ED INIZIATIVE 

Sette padiglioni per le esposizioni per un totale di circa 80.000 mq, più cinque aree all’esterno con ulteriori 20.000 mq. Gli espositori saranno più di 700, con tutti i più importanti marchi motociclistici, migliaia di modelli tra concept, aggiornamenti, test ride e tutto ciò che un fan può desiderare. Personaggi famosi del settore, spettacoli adrenalinici, premiazioni e meeting faranno da cornice all’evento. 

I 50 ANNI DI CUSTOM CHROME

A MBE 2020 Custom Chrome festeggerà il cinquantesimo compleanno: il colosso mondiale delle customizzazioni, che vanta collaborazioni importanti con Harley-Davidson, porterà in regalo alla fiera la special “Anniversary”, realizzata per l’occasione dal customizer Thunderbike.

I MARCHI

Le case produttrici più importanti al mondo si riuniranno a Verona: BMW Motorrad, con l'intera gamma R NineT; Harley-Davidson, con la prima elettrica LiveWire da provare; Moto Guzzi, che presenterà la nuova stagione del Trofeo Fast Endurance; Royal Enfield, con ben 25 moto tra cui sei custom dalle livree uniche; Triumph gioca la carta novità con Tiger 900 Rally Pro e GT Pro, tra le altre; Honda conferma la presenza in grande stile nel Padiglione 5 con lo stand più esteso di Motor Bike Expo. I visitatori potranno ammirare l’intera gamma 2020 dell’Ala Dorata, comprese le attesissime CBR 1000 RR-R Fireblade e Africa Twin CFR1100L; per Kawasaki le naked Z900 e Z650 saranno il fiore all'occhiello dell'esposizione; Yamaha aspetta i motociclisti con tutte le novità della gamma 2020, tra cui le naked MT-03 e MT-125; oltre a questi, tanti altri nomi del mondo a due ruote occuperanno gli immensi spazi di Veronafiere.   

SPONSOR, PARTNER, PATROCINI

Motor Bike Expo 2020 è patrocinato dalla FIM (Federazione Internazionale Motociclistica) e figurerà come partner della grande campagna mondiale “We, The Riders”. “Motor Bike Expo è perfettamente allineato con il forte messaggio che la campagna mondiale “We,The Riders” intende veicolare” - fa notare Paola Somma, co-fondatrice di MBE - “Perché MBE attira e coinvolge ogni tipo di motociclista, indipendentemente da sesso, età, provenienza geografica, sia esso stradista, fuoristradista o semplice appassionato, e ad ognuno di essi riserva la stessa ospitalità, considerando tutti assolutamente uguali. MBE è la vetrina ideale per riaffermare i pilastri della campagna e cioè sicurezza, sostenibilità, valore del tempo libero e uguaglianza (pur nella diversità). Alla FIM diciamo che possono considerare Verona e il suo salone internazionale della moto come punto di riferimento sicuro nel processo di costruzione di un autentico movimento mondiale del motociclismo”.

Main Sponsor della manifestazione è Motul, per il sesto anno consecutivo. Il produttore di lubrificanti avrà la propria area espositiva e la Motul Arena, nella quale i protagonisti saranno ovviamente i prodotti del Marchio, il videogame Virtual Motul Superbowling, gli stuntman, oltre naturalmente alle moto:  Suzuki GSX-RRHRC CRF 450 Dakar e ATV CF Moto.

Main partner è invece Red Bull. Al centro del Padiglione 1, al Flagship bar di Red Bull, è dedicata una grande area che si affaccia sul bike show, sviluppato in un lungo corridoio con riflettori puntati sulle special in concorso, arrivate da tutto il mondo. Fuori, invece, esposizione in anteprima nazionale: Red Bull porterà per la prima volta in Italia il celebre Dakar Truck, un vero e proprio truck da deserto, impiegato nei più importanti rally africani.

Anche Jeep è partner ufficiale MBE. Oltre all’esposizione dei diversi modelli il Marchio mette a disposizione test-drive in un’area allestita all'esterno su un percorso a ostacoli. Nel campo della comunicazione, invece, MBE potrà contare su Virgin Radio, che si conferma radio ufficiale dell’evento, e la novità Sport Mediaset.

MOTO AL FEMMINILE

MBE 2020 sarà anche l’occasione per dare più luce al lato “in rosa” del motociclismo, con diverse iniziative per le donne. Sarà presentato in anteprima mondiale l’European Women Championship, competizione patrocinata dalla FMI che si svilupperà in sei gare tra Misano, Imola, Mugello e Vallelunga. Seconda edizione per il Women Motors Bootcamp: dal 6 all’8 marzo tre giorni all’Aeroporto di Boscomantico (Varese) per unire divertimento e insegnamento delle discipline motociclistiche e aeree, oltre a iniziative parallele come il workshop sulla saldatura.

I PREMI

Il MBE Award premierà colui che verrà giudicato come il miglior preparatore dell'anno. Una giuria di spessore internazionale, formata da pilastri del mondo custom valuterà i candidati all'ambita vittoria e solo uno sarà eletto re delle customizzazioni. Tra i giurati si va dagli americani Cory e Zach Ness, Michael Lichter, Ray Drea, passando per gli asiatici Shinya Kimura e Go Takamine, ai nomi dal Vecchio Continente: Fred Kodlin e Danny Schneider di Hard Nine Choppers.

Durante le giornate dell'evento saranno decretate anche le dieci moto più belle di MBE: la classifica eleggerà “The King of Verona” al Main Stage, nel padiglione 1, venerdì 17 gennaio alle ore 12.00.

INFO UTILI

Il programma completo lo trovate qui: www.motorbikeexpo.it

Orario di apertura al pubblico: ore 9:00 – 19:00

Biglietto di ingresso:

intero online 18 €
intero ai botteghini di Veronafiere 20 €
abbonamento per le quattro giornate 60 €
under 14 ingresso gratuito
ingresso ridotto per possessori riduzione MBE 2020, ragazzi da 14 a 17 anni e tesserati HOG / FMI 15 €

Top 5: i migliori pneumatici sportivi stradali