Yamaha è stata presente alla 45a edizione del Tokyo Motor Show, appuntamento biennale dedicato all'innovazione nel mondo dei motori ed ospitato dal Paese del Sol Levante. Organizzato dalla Japan Automobile Manufacturers Association, l'evento si è svolto presso gli storici spazi del Tokyo Big Sight a partire da mercoledì 25 ottobre, per terminare domenica 5 novembre. La Casa di Iwata è stata presente con uno stand che celebra l'innovazione tecnica e stilistica del brand nipponico.

Nello spazio "Yamaha Future Garage: entra in sintonia con il futuro" sono stati esposti 20 modelli, tra prototipi, concept e mezzi di produzione.

Alla base dell'esposizione, esemplari nati dalla filosofia produttiva "Jin-Ki Kanno" come i prototipi legati al mondo delle bici a pedalata assistita, degli scooter, delle moto e dei mezzi che adottano l'innovativa tecnologia Leaning Multi-Wheel (LMW) ed anche un'automobile.

C’è stato spazio anche per la scienza tecnologica del futuro, con la presentazione di un prototipo che suggerisce nuove forme di mobilità individuale, il Niken, del quale vi abbiamo già dato conto (leggi qui)

Qui di seguito passiamo in rassegna le proposte più futuristiche.

MOTOROiD - Per creare nuove esperienze di Kando, parola giapponese che definisce le sensazioni simultanee di profonda soddisfazione e di intensa eccitazione che si provano di fronte a un oggetto di straordinario valore, questo esercizio di stile sfrutta l'intelligenza artificiale per esplorare nuove forme di mobilità individuale che vedono entrare il pilota in armoniosa sintonia con il mezzo. Lo sviluppo del concetto di MOTOROiD ha preso dunque vita in un prototipo capace di riconoscere il pilota e di interagire con esso, alla pari di una creatura vivente.
Caratteristiche tecniche
Lunghezza x larghezza x altezza = 2.060 mm x 600 mm x 1.090 mm
Motore nel mozzo della ruota posteriore
Alimentazione a batterie agli ioni di litio
Peso (in assetto di marcia) 213 kg

TRITOWN –E’ un compatto veicolo elettrico che monta due ruote anteriori ed utilizza l'innovativa tecnologia Leaning Multi-Wheel (LMW) della Casa di Iwata. Essendo dotato di una struttura semplice che permette al conducente di controllarlo utilizzando il proprio equilibrio, rendendo così divertente e adrenalinica la guida su brevi tratti di strada, è possibile guidare Tritown stando in piedi. La leggerezza, la facilità d'uso e la possibilità di mantenere l'assetto rimanendo a bordo quando ci si ferma rendono questo nuovo prototipo il mezzo idoneo per il vasto pubblico che ogni giorno si muove all'interno dell'intricato traffico urbano.
Caratteristiche tecniche
Lunghezza x larghezza x altezza = 1.100 mm x 600 mm x 1.130 mm
Motore nel mozzo della ruota posteriore.